Come Mantenere i Cani al Caldo in Inverno

Опубликовал Admin
4-12-2016, 09:06
642
0
Il tuo cane trema di freddo quando uscite o ama rotolarsi nella neve? Durante l'inverno, molti cani sentono il freddo quanto i loro padroni, soprattutto se non sono abituati alle basse temperature. Altre specie, invece, sono attrezzate a resistere al freddo meglio di quanto possa fare qualunque essere umano. Per tenere il tuo cane al caldo dovrai considerare la sua specie e la sua salute, ricordando che vale la pena dedicare un po' di tempo alla cura del tuo animale per proteggerlo dai rigori dell'inverno.

Prendersi Cura dei Cani Durante l'Inverno

  1. Toeletta bene il cane. Evita di spuntare, radere o tagliare i peli del cane, perché la pelliccia è la sua fonte di calore per l'inverno. È importante prendersi cura al meglio del cane, usando un pettine per togliere i nodi e spazzolando bene la pelliccia, anche durante l'inverno, perché i peli infeltriti sono protezioni meno efficienti contro neve e pioggia e non isolano altrettanto bene. Pettinare e curare il manto del tuo cane può anche alleviare i problemi di forfora in caso di inverni secchi.
  2. Lava il cane al coperto. Assicurati che sia completamente asciutto prima di farlo uscire. Lavalo meno durante le gelate, o non lavarlo affatto. Ricorda, quando il clima è freddo, serve più tempo a un cane per asciugarsi. Seguire questo consiglio ti permetterà di proteggere il cane dai problemi più gravi causati dal freddo.
    • Se è importante lavarlo, fallo con brevi bagni di acqua calda e asciugalo il più rapidamente possibile. Non bagnare mai un cane con acqua fredda, perché lo raffredderesti molto e la bassa temperatura non gli permetterà di riscaldarsi.
  3. Tieni ben curato il pelo intorno ai polpastrelli delle zampe. Eviterà che si formino palline di ghiaccio o neve fra le dita. Dopo le passeggiate all'aperto, controlla i polpastrelli per vedere se ci sono tagli, ferite o oggetti estranei. Se possibile, mantieni in buone condizioni le zampe del cane applicando vaselina o E45, ma fai attenzione alle impronte appiccicose che lascerà per casa.
    • Se il tuo cane non riesce a portare le scarpe, accertati di rimuovere sale e altri agenti chimici utilizzati per far sciogliere la neve dopo ogni camminata; i prodotti chimici possono essere tossici e il sale è irritante.
  4. Evita di nutrire troppo il tuo cane. Anche se è importante mangiare regolarmente e bene durante i mesi invernali per mantenere energia e calore, con un cane che vive al chiuso non c'è bisogno di aumentare le dosi di cibo. Farlo significa rischiare di avere un cane in sovrappeso.
    • Una quantità maggiore di cibo è giustificabile solo per un cane che vive sempre all'aperto e per cani che sono molto attivi durante i mesi invernali. Parla col veterinario dei fabbisogni energetici del tuo cane.
    • Assicurati che il cane abbia sempre acceso ad acqua pulita e non congelata, sia all'interno che all'aperto. Si possono acquistare ciotole riscaldate per l'esterno.

Curare la Salute del Cane d'Inverno

  1. Stai attento alle malattie invernali dei cani. Come gli umani, i cani possono ammalarsi durante i mesi freddi, soprattutto se hanno freddo o come risultato delle condizioni invernali; climi umidi che provocano infezioni respiratorie, congelamenti e il consumo di sostanze tossiche sono tra le preoccupazioni principali.
  2. Tieni il cane asciutto e al caldo. Questo lo aiuterà a proteggerlo dalle infezioni respiratorie, come la tosse da canile (l'equivalente del raffreddore umano). Se il cane prende un'infezione respiratoria, vai subito dal veterinario. Se hai più cani che condividono lo stesso spazio, come in un canile comunale, la diffusione delle malattie sarà più frequente.
  3. Il congelamento può essere un problema per alcuni cani, soprattutto quelli senza pelo. Controlla in particolare la punta delle orecchie e della coda: se sembrano fredde e lo sono al tocco, appaiono bianche, rosse o grigie, e/o sono secche e dure, allora può essere che si siano congelate.
    • Se hai questo sospetto, avvolgi le estremità del tuo cane con coperte o salviette per scaldarle gradualmente e vai subito dal veterinario.
  4. Tieni i prodotti invernali tossici lontani dai tuoi cani. L'antigelo ha un gusto insolitamente dolce per loro e lo leccheranno, se lo trovano. Servono circa 4 cucchiaini da tè di questo liquido per uccidere un cane che pesa meno di 4,5 kg.
    • Se il cane ingerisce dell'antigelo, vai subito dal veterinario, perché la terapia va somministrata entro poche ore per salvargli la vita.
    • Un altro prodotto tossico durante l'inverno sono le esche per ratti, usate in grandi quantità, perché tutti si avvicinano alle case durante l'inverno. Tieni tutte le cose tossiche fuori dalla portata dei cani e degli altri animali e pulisci immediatamente ogni perdita (chiudi gli animali da un'altra parte, mentre lo fai).
  5. Considera i problemi di salute del tuo cane. Se il tuo cane soffre di artrite o osteoartrite, queste si possono acutizzare col clima freddo. Parla con il veterinario per le medicine e le terapie a disposizione dell'animale, per mantenere il tuo cane artritico al caldo e in forma durante l'inverno.
  6. Fai passeggiate più brevi quando fa molto freddo. Non provare a fare le stesse passeggiate di quando il tempo è più caldo. Una passeggiata più breve fornisce comunque abbastanza esercizio e svago al cane senza che nessuno dei due prenda troppo freddo.
    • Anche se sei al coperto, continua a far fare attività al cane. Gioca con lui al chiuso, a giochi come il riporto, tirare una fune, nascondere giocattoli, e se è possibile lasciarlo correre all'interno, allora fallo. Lascialo correre su e giù dalle scale per esercitarsi nell'agilità. Tieni a mente che se il tuo cane ha problemi alle articolazioni o alle anche non sarà in grado di correre, perciò fallo solo camminare su e giù dalle scale.
  7. Considera che il ghiaccio è scivoloso per i cani quanto per gli uomini. Scivolare sul ghiaccio può provocare infortuni al tuo animale, perciò non incoraggiarlo a giocare su questa superficie, soprattutto al riporto o con il frisbee.
    • Tieni i cani lontani dagli stagni o dagli specchi d'acqua ghiacciati. Il ghiaccio può sembrare solido, ma se il cane vi cadesse dentro potrebbe annegare. Sfortunatamente, anche le persone che cercano di salvare i propri cani annegano, perciò, per quanto tu possa essere rattristato dall'accaduto, non cercare mai di salvare il tuo cane caduto nell'acqua ghiacciata.
  8. Tieni sempre il cane al guinzaglio quando fai una passeggiata in inverno. Se succede qualcosa come una tempesta di neve, l'arrivo improvviso di uno spazzaneve, o se il cane corre fuori su un lago ghiacciato e ci cade dentro, non riuscirai ad aiutarlo o recuperarlo. Assicurati di avere sempre con te un telefono cellulare carico, per chiamare aiuto se tu o il tuo cane avete un problema.

Offrire Riparo a un Cane che Sta all'Aperto d'Inverno

  1. Comprendi la particolare predisposizione al freddo della razza del tuo cane. Alcune razze sono più vulnerabili al freddo, mentre altre si adattano estremamente bene a climi rigidi. I cani che non sopportano bene il freddo non dovrebbero stare all'aperto. Persino quelli più adatti hanno bisogno di calore e riparo per sopravvivere al meglio come cani da esterno.
    • Cani che stanno benissimo al freddo includono: Alaskan Malamute, Husky Siberiano e Chow Chow.
    • Cani che non stanno bene in inverno includono i dobermann, cani di piccola taglia, a pelo raso o senza pelo, e i levrieri. Ogni cane rasato o troppo tosato rientra in questa categoria, perché il folto mantello invernale è l'isolante dei cani.
  2. Fornisci un riparo adeguato. La cosa migliore sarebbe che il cane restasse in casa tutto l'inverno, e uscisse solo per fare movimento e i suoi bisogni. Questo garantirebbe che il cane non prenda freddo quando è fuori o quando dorme. I cuccioli non dovrebbero essere lasciati all'esterno, perché non hanno l'abilità dei cani più grandi di tenersi caldi all'aperto.
    • Se hai un cane che sta all'aperto, come un cane da slitta, accertati che abbia accesso a un riparo e un posto dove dormire nel riparo stesso. La paglia fresca crea uno strato sufficiente d'isolamento contro il freddo per un rifugio all'aperto. Ricordati comunque di cambiarla regolarmente.
    • Una cuccia per cani all'aperto dovrebbe avere il tetto spiovente, isolamento e riscaldamento, soprattutto nei luoghi dove il clima è molto freddo. Per gli inverni piovosi, assicurati che l'ingresso sia protetto, in modo che la pioggia non possa entrare nel riparo.
  3. Assicurati che il riparo sia ben isolato. Per una cuccia all'aperto, crea un pavimento sollevato di 10-15 cm da terra. Nell'intercapedine tra terreno e pavimento inserisci materiali isolanti come paglia o plastica da imballaggio, per fermare il freddo che irradia dal suolo. Puoi inserire in quello spazio anche una borsa dell'acqua calda per riscaldare il pavimento da sotto, nelle giornate particolarmente fredde.
    • Sul pavimento della cuccia, assicurati che il cane abbia un giaciglio caldo. Anche se le coperte sono adatte, assicurati che sia presente anche molta paglia. Offri all'animale almeno 15 cm di paglia compattata e considera di spingerla contro le pareti e lasciare altra paglia libera, così che il cane possa muoversi a cerchio e creare una tana dove accoccolarsi. Questo manterrà il calore vicino alle zampe del cane e ridurrà gli spifferi.
    • Ricorda, se la cuccia non è abbastanza calda perché tu vi possa dormire, non sarà abbastanza calda neppure per il cane.
  4. Assicurati che il riparo protegga dal vento. La temperatura percepita è ridotta notevolmente dal vento tagliente. Assicurati sempre che i cani che stanno all'aperto siano completamente protetti dal vento. Se hanno una cuccia, aggiungi una protezione all'entrata, così da ridurre l'ingresso del vento. Scopri anche da che parte tira prevalentemente il vento, e orienta l'entrata lontano da quella direzione. Questa informazione ti permetterà anche di isolare maggiormente la cuccia dal lato più esposto al vento, per ridurre la dispersione di calore. Per avere un'idea dell'effetto del vento, fai delle ricerche su siti web di meteorologia.
  5. Se l'ondata di freddo diventa particolarmente gelida e lunga, porta all'interno tutti i cani che sono all'aperto. Ricorda che più strati d'isolamento aggiungerai, più la cuccia sarà accogliente. Considera di coprire la cuccia con una vecchia coperta e poi stendi una tela cerata, per rinforzare ancora la protezione.
  6. Controlla tutti i giorni la cuccia per assicurarti che sia asciutta e non vi siano aperture. Il freddo umido è molto più pericoloso di quello secco. Controlla anche che il giaciglio sia asciutto e caldo; un cane che dorme su un giaciglio bagnato svilupperà in breve tempo infezioni e vesciche.

Tenere Caldo un Cane che Sta all'Aperto in Inverno

  1. Accertati che il giaciglio sia caldo e messo in un buon posto. Il giaciglio è una parte importante del tenere il cane al caldo in inverno. Se il tuo cane dorme per terra o in posti con correnti d'aria, metti il giaciglio staccato da terra. Puoi farlo mettendolo su una bassa piattaforma, sollevata a pochi centimetri da terra. L'obiettivo è fermare la dispersione del calore attraverso la trasmissione al terreno.
    • Puoi improvvisare una piattaforma con una tavola di compensato, poggiata su dei libri o dei mattoni.
    • Un lettino per cani con cuscini imbottiti, coperte e vecchi vestiti diventerà un buon letto caldo.
  2. Riscalda la cuccia nelle notti fredde. Questo è particolarmente importante per i cani vecchi e con l'artrite. Puoi usare un lettino per cani riscaldato o una borsa dell'acqua calda. Quando i cani capiscono quanto stanno bene in un letto riscaldato, quasi tutti lo accettano e non vedono l'ora di usarlo come cuccia.
    • I cani più vecchi, in particolare, s'irrigidiscono quando il clima è freddo. Mantenere calde le articolazioni può farli sentire molto meglio. Anche le cose più semplici aiutano, come mettere spesse coperte sul cane quando si è ritirato per la notte.
    • Se il cane ha superato la fase in cui mastica tutto, puoi usare sacchetti termici che puoi mettere in microonde, e che sono pensati per tenere calde le articolazioni delle persone. Seguendo le istruzioni del produttore, riscalda il sacchetto nel microonde e applicalo sull'articolazione più rigida o gonfia dell'animale, poi coprilo con una coperta, per farlo sentire più a suo agio.
    • Esistono molte coperte elettriche o tappetini riscaldati, e puoi valutare anche le coperte da cucciolata. Sono pensate per tenere caldi i cuccioli per lunghi periodi di tempo. Quando scegli un tappetino riscaldato, leggi sempre con attenzione le istruzioni, per controllare se l'animale possa sdraiarsi su di esso direttamente senza rischiare ustioni. Alcuni tappetini sono destinati all'uso veterinario e non devono essere coperti da stoffa per evitare ustioni all'animale.
  3. Pulisci e cambia il giaciglio regolarmente. Ridurrai la presenza di pulci, germi e sporco. Questo è particolarmente importante d'inverno, quando gli insetti cercano luoghi caldi da abitare.
  4. Usa i cappottini per cani, se il tuo animale ne ha bisogno e in situazioni particolari. I cappottini riescono a tenere il cane caldo durante l'inverno – soprattutto i cani di taglia piccola, o quelli a pelo raso (per esempio gli Whippet e i levrieri), e i cani vecchi o malati. Uno dei segnali principali che il cane ha freddo è il tremore, come per gli esseri umani.
    • Cappottini, coperte e maglioni si possono comprare o anche fare (a maglia, con la macchina da cucire, a uncinetto o trapuntati) per cani di tutte le taglie. Per inverni più piovosi, potresti unirci uno strato impermeabile – ma accertati che sia traspirante.
    • Prima di usare indumenti per cani, assicurati che siano asciutti. Se il cane esce all'aperto con un cappottino umido, il vento farà evaporare l'acqua e farà abbassare parecchio la temperatura del cane. È una buona idea avere più indumenti a disposizione, così da averne sempre uno pronto da mettere.
    • Se possibile, leva il cappottino al cane quando si trova al coperto, se la temperatura in casa non è molto bassa. Se un cane indossa sempre un cappottino, non avvertirà la differenza quando uscirà all'aperto.
  5. Usa delle protezioni per le zampe del cane quando lo porti a camminare sulla neve trattata col sale. Il sale è irritante per le zampe, e la neve è molto fredda. Le scarpe manterranno la zampa calda e protetta dalle irritazioni da sale. Tuttavia, a meno tu non abbia abituato il cane sin da cucciolo a portare le scarpe, può essere una battaglia metterle ad alcuni cani, che non le sopporteranno.
    • Se il tuo cane non vuole indossare le scarpe, usa il rinforzo positivo. Metti una scarpa su una zampa, dagli un bocconcino, poi toglila. Ripeti tutti i giorni e aumenta il tempo in cui gli lasci le scarpe fino a quando il cane è abituato ad averle addosso.

Consigli

  • Puoi mettere una bottiglia di acqua calda sotto il giaciglio del cane per scaldarlo in fretta.
  • Fai brevi visite all'esterno, quando fa veramente freddo. Se hai installato una porta per cani, o un sistema che permette al cane di entrare al caldo, è comunque importante controllare quanto tempo il cane passa all'aperto, in caso ci stia troppo a lungo.
  • Se tu senti freddo, è probabile che lo sentano anche i cani.
  • Prima di mettere il maglione al cane, mettilo nell'asciugatrice per 5-10 minuti. In questo modo sarà caldo e morbido, scaldando immediatamente il cane quando sarà fuori.

Avvertenze

  • Non lasciare mai il cane fuori per lungo tempo con temperature sotto zero.
  • Non lasciare mai un cane in una macchina fredda. Col riscaldamento spento la temperatura scende in fretta, è come sedere in un freezer, e l'aria non circola ma resta molto fredda.
  • Non mettere mai un cane abituato in casa improvvisamente all'aperto in inverno. I cani hanno bisogno di tempo per acclimatarsi ai cambiamenti di temperature; se vuoi lasciar fuori un cane da casa in inverno, comincia ad acclimatarlo in autunno, così che si abitui ai cambi di temperature, e il pelo risponderà crescendo più folto.
  • Se il tuo cane cade in un fiume o un lago gelato, chiama aiuto. Non mettere a rischio la tua vita per provare a salvare quella del cane.
Теги:
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.