Come Prendersi Cura degli Alberi di Natale Veri

Se decidi di decorare la tua casa con un vero albero di Natale, ci sono tre passaggi fondamentali da seguire perché tu possa mantenerlo verde e sano per tutta la durata della festività. Se ne adori il caratteristico odore, devi provvedere a mantenerlo prendendoti cura della fonte. È importante sapere come scegliere un albero e prendersene cura nella maniera appropriata nel pieno rispetto dell'ambiente e perché possa durare più a lungo.

Scegliere l'Albero Giusto

  1. Acquista un albero sano. Se possibile, compralo in un vivaio dove puoi praticamente sceglierlo quando è ancora piantato. Un albero di Natale appena tagliato durerà di più rispetto a quelli che puoi trovare in un negozio.
  2. Evita gli alberi pieni di aghi morti o marroni. Agita delicatamente un ramo per assicurarti del fatto che gli aghi siano flessibili e che non si stacchino dall'arbusto.

Fare Spazio in Casa

  1. Decidi dove collocarlo. Tienilo a debita distanza dal camino o da altre fonti di calore, che potrebbero farlo seccare prematuramente o provocare un incendio. Gli angoli sono un buon posto per mettere un albero di Natale perché ti permettono di mantenerlo al sicuro da urti accidentali.
    • Se lo decori con delle lucine, sistemalo vicino a una presa elettrica. Se non puoi farlo, avrai bisogno di una prolunga, che farai scorrere lungo il muro per non creare grovigli.
  2. Copri l'area del pavimento su cui appoggerai l'albero. Puoi usare un tappetino a tema natalizio o della carta da regalo. Questo elemento non ha solo una funzione decorativa, ma è inoltre una protezione da eventuali schizzi d'acqua.
    • Puoi mettere il tappetino protettivo sul vaso dell'albero dopo aver montato tutto. Oltre a rendere l'albero più presentabile, impedirà ai tuoi animali domestici di andare a bere l'acqua.

Montare l'Albero

  1. Prepara la base dell'albero. Usando una piccola sega, taglia di circa 2 cm la parte inferiore del tronco per permettere all'arbusto di assorbire l'acqua.
    • Il taglio deve essere dritto; qualsiasi altro metodo non permetterà che l'acqua venga assorbita in maniera appropriata e influenzerà negativamente la stabilità dell'albero.
    • Evita di tagliare con un seghetto alternativo o qualsiasi lama che si muove talmente veloce da creare frizione. L'attrito provocherebbe troppo calore che a sua volta indurirebbe la linfa presente dentro l'albero, cosa che renderebbe impossibile l'assorbimento dell'acqua. Una motosega o una manuale vanno benissimo.
  2. Monta l'albero entro le otto ore successive al taglio: è questo l'arco di tempo massimo durante il quale un arbusto può resistere senza acqua prima che le sue capacità di assorbimento vengano danneggiate. Un albero di Natale non va mai sistemato da asciutto: molto meglio posizionarlo in un vaso da riempire regolarmente d'acqua. Puoi comprare un contenitore apposito, che gli fornirà tutto lo spazio di cui avrà bisogno, o puoi optare per un metodo più casalingo, ovvero utilizzare un secchio pieno di piccole pietre (prima inserisci l'albero, poi metti i ciottoli intorno al tronco). L'albero ha bisogno di 950 ml di acqua per ogni 2.5 cm di diametro del tronco.
    • L'albero deve avere una base tagliata in modo uniforme ed essere stabile. Non rimuovere parte della corteccia per farlo entrare nel supporto — la parte esterna è quella che assorbe di più.
  3. Assicurati che l'albero sia dritto. Taglia l'arbusto insieme a un'altra persona: una lo tiene mentre l'altra si occuperà della base. Assicurati che sia dritto prima di iniziare a decorarlo.

Addobbare l'Albero

  1. Decora l'albero. Questa è la parte più divertente! Ma fallo in tutta sicurezza:
    • Controlla ogni fila di luci per assicurarti che i bulbi funzionino correttamente.
    • Verifica che i fili non siano sfilacciati o che il tuo cane non li abbia masticati e che i collegamenti siano sicuri.
    • Scarta tutti gli ornamenti poco raccomandabili e sostituiscili. Le decorazioni per l'albero non sono costose da rimpiazzare, gli altri elementi della tua casa sì.
    • Appendi gli addobbi piccoli e fragili lontano dalla portata di bambini e animali domestici, per prevenire che possano romperli o ingerirli accidentalmente.

Prendersi Cura dell'Albero

  1. Innaffialo, soprattutto subito dopo averlo sistemato. Il primo giorno, avrà bisogno di circa quattro litri d'acqua. Successivamente, riempi il vaso quasi quotidianamente. Annaffiarlo regolarmente non serve solo per mantenere l'albero in buona salute, ma un albero idratato tenderà meno a seccarsi e di conseguenza ci sono meno rischi d'incendio. Assicurati che il livello dell'acqua sia sempre superiore alla base dell'albero.
    • Qualcuno mette un'aspirina nell'acqua per mantenerlo fresco, altri aggiungono anche un po' di Sprite o altre bevande gassate al limone per nutrire l'albero. Fai attenzione semplicemente a non versare il liquido sui regali.
  2. Fai attenzione alla resina. Verifica ogni tanto che la resina non vada su mobili o tappeti in prossimità dell'albero. Prima te ne accorgi, più facilmente potrai rimediare.
  3. Raccogli gli aghi caduti con un panno per la polvere e una spazzola o un piccolo aspirapolvere (se gli aghi sono tanti, un aspirapolvere normale potrebbe bloccarsi e addirittura rompersi, mentre quello che puoi tenere in una mano ti obbligherà a svuotare durante il processo).
    • Tutto questo deve essere una routine quotidiana, a meno che tu non voglia raccogliere un'enorme pila di aghi quando alla fine della festività andrai a rimuovere l'albero. Inoltre, gli aghi sono pericolosi per bambini e animali curiosi.
    • Un albero ben nutrito perderà meno aghi, ma tutti gli alberi veri ne perdono comunque qualcuno.

Rimuovere l'Albero

  1. Il tuo albero ha dato la sua vita per te e ha sostenuto il tuo spirito natalizio. Rivolgiti all'eventuale programma di raccolta degli alberi del tuo comune di residenza. Se hai spazio in giardino, lascialo lì fino all'arrivo della primavera, quando potrai farne trucioli per il pacciame. Qualora vivessi in un posto in cui il Natale si festeggia in estate, puoi truciolare l'arbusto non appena lo togli.
    • Alcuni buttano l'albero in un lago: la pianta diventerà un rifugio naturale per pesci o altre creature acquatiche che vogliano usarlo come nascondiglio. In questo caso, meglio consultare prima la guardia forestale.

Consigli

  • Usa luci di Natale a LED per tenere al minimo il calore dell'albero. Spegnile quando non lo usi. Entrambi questi consigli fanno bene all'ambiente e ti consentono di prevenire gli incendi.
  • Non usare acqua che sia stata trattata con un sistema di addolcimento domestico. Questo tipo di acqua si caratterizza per gli alti livelli di sodio, che abbasseranno la vita dell'albero. Usa l'acqua comune, distillata o imbottigliata (pure questa può avere tracce di sodio, anche se inferiori rispetto a quelle dell'acqua addolcita).
  • Spegni le luci dell'albero quando esci. Se te ne vai per qualche giorno ma vuoi tenerle accese, chiedi ad un vicino di controllarle.
  • Se dimentichi di innaffiarlo, l'albero potrebbe seccarsi e perdere aghi. L'unico modo per risolvere questo problema è tagliare altri 2,5 cm dalla base e idratarlo generosamente.

Avvertenze

  • Le luci vanno spente se non c'è nessuno in casa.
  • Togli la spina delle luci dalla presa quando lo innaffi.
  • Non eccedere con i circuiti elettrici.
  • I cani e i gatti sono noti per colpire gli alberi di Natale e fare confusione. Se hai un animale domestico, tienilo lontano dalla stanza in cui avrai sistemato l'albero o prendi le misure adeguate.
  • Mai mettere articoli infiammabili o produttori di calore, quali candele, TV, stereo, stufe elettriche, eccetera, vicino all'albero.
  • Non inserire un abete in un trituratore. La combinazione di resina e aghi potrebbe occluderlo e sarà difficile pulirlo.
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.