Come Perdere Peso Bevendo Succhi di Frutta e Verdura

Опубликовал Admin
21-01-2017, 09:06
548
0
La dieta dei succhi è una tendenza relativamente recente che consiste nell'estrarre del succo da frutta e verdura. Questo liquido viene poi usato per sostituire i pasti o per integrarli. A questa dieta vengono associati diversi benefici in fatto di salute, tra cui dimagrimento, aumento del consumo di vitamine e un maggiore apporto di minerali . Come se questo non bastasse, i succhi sono un'alternativa semplice e gustosa per introdurre più frutta e verdura nella tua alimentazione (specialmente se non sei un amante di questi cibi o non hai tempo per cucinarli tutti i giorni). Seguire una dieta a base di succhi può facilitare la perdita di peso, specialmente in combinazione con l'attività fisica . Questo articolo ti spiegherà come seguirla in maniera sicura ed equilibrata.

Preparare Tutto l'Occorrente

  1. Compra un estrattore a freddo o una centrifuga. È uno strumento essenziale per seguire una dieta a base di succhi. Il prezzo può variare non poco (è compreso tra i 50 e i 400 euro) ed esistono anche modelli di diverse dimensioni .
    • Gli estrattori a freddo solitamente sono più costosi. La loro funzione è quella di schiacciare e passare lentamente frutta o verdura per estrarre il succo. I vantaggi di questo strumento? Generalmente, nel succo rimane più polpa, che viene ricavata dalla buccia e da altre parti ricche di fibre, quindi potrai assumerne di più. Lo svantaggio di questo elettrodomestico è che si inceppa facilmente con frutta o verdura dalla consistenza più dura .
    • La centrifuga separa il succo dalla polpa e filtra il liquido affinché non rimangano tracce di polpa. La frutta e la verdura vanno sempre pulite e sbucciate, altrimenti la macchina può incepparsi. Lo svantaggio? Questo elettrodomestico è difficile da pulire .
    • Prima di fare l'acquisto, considera diverse marche e vari tipi di elettrodomestici. Quello giusto dovrebbe possedere caratteristiche che lo rendano facile da usare, conservare e pulire. Per esempio, cercane uno che abbia parti lavabili in lavastoviglie o un imbuto di alimentazione ampio per facilitare il passaggio di pezzi o fette di cibo più grandi.
    • Potresti inoltre considerare l'acquisto di un frullatore. Anche questo elettrodomestico presenta variazioni in fatto di dimensioni e prezzi. In buona sostanza, ti permette di elaborare frutta o verdura intera. Contrariamente a centrifughe ed estrattori, ti consente di consumarle nella loro interezza, incluse polpa e buccia, ricche di fibre. Se il succo diventa troppo denso, aggiungi dell'acqua per diluirlo e ottenere la consistenza desiderata .
  2. Compra del succo fresco e privo di additivi. Molti elettrodomestici sono costosi e non tutti possono permetterseli. Se comunque ti piacerebbe fare una dieta disintossicante, prova ad acquistare del succo fresco anziché prepararlo.
    • Evita di comprare i succhi che generalmente trovi al supermercato. Di solito contengono zuccheri, aromi e conservanti aggiunti che non sono per niente sani.
    • Nei supermercati più forniti, nei negozi di cibi biologici e in alcuni bar (chiamati juice bar anche in Italia), viene offerta una buona varietà di succhi freschi a base di frutta e verdura. Puoi comprare un solo bicchiere o quantità superiori.
  3. Compra un'ampia varietà di frutta e verdura. Per seguire una dieta a base di succhi, ovviamente è essenziale avere a disposizione questi ingredienti. Acquistare sia quelli freschi sia quelli congelati ti permetterà di avere una certa flessibilità e assortimento.
    • In linea di massima, il succo dovrebbe essere composto per 2/3 da verdure e per 1/3 da frutta. La frutta generalmente contiene molto zucchero, che può far alzare la glicemia.
    • Comprare frutta o verdura congelata ti permette di fare scorta di prodotti che potrebbero essere fuori stagione. Inoltre, puoi usarne una piccola quantità senza preoccuparti che vada a male.
    • Mescolare i frutti o gli ortaggi congelati con quelli freschi può addensare il succo e dargli una consistenza simile a quella di un frullato, che potrebbe essere più gradevole.
    • Cerca di comprare solo frutta e verdura senza zuccheri aggiunti. Leggi le etichette per assicurarti che non abbiano altri ingredienti.
  4. Fai dei tentativi con i succhi. Prima di comprare una grande quantità di frutta e verdura, prova a fare qualche degustazione con varie combinazioni. Se il risultato non dovesse piacerti, eviterai di fare sprechi.
    • Molte confezioni di centrifughe, estrattori o frullatori offrono un piccolo ricettario. È utile per trovare subito delle idee.
    • Ricorda che per preparare un succo fresco è necessaria una buona quantità di frutta e verdura. Per esempio, per un bicchiere di succo ti servono sei o otto carote grandi .
    • Prima assicurati di lavare la frutta e la verdura. Questo è particolarmente importante quando lascerai la buccia.
    • Segui le istruzioni riportate sulla confezione dell'elettrodomestico. Generalmente, si raccomanda di inserire per primi i cibi delicati (come le verdure a foglia), seguiti a ruota da quelli più morbidi (come una banana o un pomodoro) e infine da quelli duri (come carote o mele) .
  5. Prepara solo una o due porzioni di succo alla volta. I succhi freschi sono più predisposti alla proliferazione batterica, quindi rischi di avere dei problemi di salute se li conservi per troppo tempo.
    • Prepara il succo giorno per giorno. Conservalo in un contenitore ermetico per non più di 24 ore .
    • Assicurati di conservare il succo fresco nel frigorifero affinché mantenga una temperatura accettabile, che dovrebbe essere inferiore a 4 °C .
    • Compra delle bottiglie d'acqua a chiusura ermetica o dei barattoli di vetro per conservare piccole quantità di succo nel frigorifero. I barattoli sono anche pratici per essere portati in giro.

Mettere a Punto una Dieta a base di Succhi Personalizzata

  1. Procurati una guida dettagliata. Seguire una dieta a base di succhi può essere complicato. Esistono diversi programmi, succhi e metodi per farlo. Comprare o cercare ricette e piani alimentari può aiutarti a osservare più facilmente la dieta.
    • Cerca diverse diete a base di succhi online ed esaminale a fondo. Puoi considerarne varie: prenderti tutto il tempo necessario per analizzarne più di una ti aiuterà a trovare quella ideale o a capire se vorresti combinarla con un'altra dieta.
    • Inoltre, potresti comprare un ricettario o un programma da tenere a casa. Avere un punto di riferimento può essere utile.
    • Ecco alcune fonti attendibili per seguire una dieta a base di succhi: Depuravita, GreenMe, La centrifuga e Ricette Centrifugati.
  2. Metti a punto un piano dietetico. Dopo aver cercato diverse diete a base di succhi, ti accorgerai che le possibilità sono varie. Se non seguirai un piano prestabilito con la guida di un libro o di un sito, ti sarà utile scriverne uno personalizzato per assicurarti di fare una dieta equilibrata e sana.
    • Stabilisci quanti pasti sostituirai con i succhi e quanti vorresti consumarne ogni giorno. Alcune diete raccomandano di bere una certa quantità di succo nel corso della giornata, per esempio una o due porzioni .
    • Organizzati per consumare una buona varietà di succhi nel corso della giornata. Cerca di assumere frutta e verdura in maniera equilibrata quotidianamente.
    • Inoltre, cerca di usare diversi tipi di frutta e verdura ogni giorno. Per esempio, il succo mattutino può contenere mele e cavolo nero, mentre quello pomeridiano carote, arance e zenzero.
  3. Pesati. È importante controllare il tuo peso ogni volta che fai una dieta o segui un programma di dimagrimento. Questo ti aiuterà a registrare i progressi e a capire se la dieta a base di succhi è efficace o meno per te.
    • Ti conviene pesarti una o due volte alla settimana. Farlo tutti i giorni non ti permetterà di analizzare il quadro complessivo. È normale avere variazioni di peso quotidiane (può aumentare o diminuire), perciò pesarti una o due volte alla settimana ti darà un riscontro più accurato .
    • Compra una bilancia: è uno strumento necessario per valutare i progressi fatti e orientarti.
    • Annota il tuo peso una volta alla settimana. Sarà divertente e stimolante vedere quanti progressi farai volta per volta.

Pianificare un Dimagrimento Sano e Sicuro

  1. Consulta il tuo medico o un nutrizionista. Parlare con un esperto prima di intraprendere un regime alimentare è una mossa intelligente. Può guidarti meglio o consigliarti alternative che potrebbero essere più appropriate per il tuo caso. Un nutrizionista è un professionista del settore che può darti suggerimenti su un'alimentazione più efficace per dimagrire.
    • Parlane con il tuo medico curante. Magari conosce o può indicarti un nutrizionista bravo nella tua città.
    • Puoi cercarlo anche su internet, per esempio su http://www.dietologinutrizionisti.it/ o chiedendo un consiglio a parenti e amici.
  2. Assumi almeno 1200 calorie al giorno. Consumarne di meno, specialmente per più di qualche giorno, non è un modo sicuro o sano per dimagrire . Qualunque dieta tu scelga, dovresti riuscire ad avere un buon apporto calorico giornaliero.
    • Utilizza un diario alimentare o una app per contare calorie allo scopo di sapere quante ne assumi quotidianamente.
    • Prova a sostituire uno o due pasti con un succo anziché fare una dieta completamente liquida. Consumare uno o due pasti ben bilanciati ti aiuterà a soddisfare il tuo fabbisogno calorico giornaliero.
    • Una dieta ipocalorica può avere diversi effetti collaterali, tra cui stanchezza o spossatezza, debolezza e fame. Gli effetti avversi più gravi possono includere carenze di nutrienti, come l'anemia da carenza di ferro, perdita di massa muscolare e problemi cardiaci .
  3. Assumi abbastanza proteine. Una dieta a base di succhi ti permette di consumare maggiori quantità di frutta e verdura, ma fornisce poche proteine, a volte nessuna. Per mantenere un'alimentazione sana ed equilibrata, è importante consumare una corretta quantità di proteine tutti i giorni.
    • In media, le donne devono consumare circa 46 g di proteine al giorno, mentre gli uomini 56 g .
    • Arricchisci il succo con proteine in polvere non aromatizzate: ti aiuteranno a controllare la glicemia e non altereranno il sapore della bevanda.
    • Prova a preparare un frullato anziché un succo. Per fare il pieno di proteine, puoi aggiungere frutta secca, semi, burri preparati con frutta secca, latte, yogurt o proteine in polvere.
    • Sostituisci solo uno o due pasti al giorno con i succhi. Tutti gli altri pasti e spuntini dovrebbero permetterti di assumere proteine magre.
  4. Cerca di avere anche una fonte di fibre. Alcune diete a base di succhi e alcuni spremitori (come le centrifughe) escludono la polpa, che contiene alcuni nutrienti e la maggior parte delle fibre. Le diete a basso contenuto di fibre possono causare stitichezza, fluttuazioni glicemiche e aumento di peso .
    • Molti spremitori separano il succo dalla polpa. Puoi reintegrarla parzialmente nel succo o usarla per altre ricette. Per esempio, la polpa che avanza da verdure può essere integrata in zuppe, stufati e sughi, ma anche in piatti gustosi cotti in casseruola o al forno. Prova ad aggiungere la polpa di frutta a dolci come muffin, biscotti o pancake .
    • Puoi anche provare ad assumere integratori di fibre tutti i giorni. Sono disponibili sotto forma di compresse masticabili, capsule o in polvere. Prendine una o due al giorno.
    • Indipendentemente dal modo in cui le assumi, le fibre sono essenziali per un'alimentazione sana. Assicurati di non eliminarle quando segui una dieta a base di succhi.
  5. La dieta liquida va fatta per periodi limitati. Le diete depurative a base di liquidi non nascono per essere seguite a lungo termine. Evita i programmi che consigliano di assumere solo succhi o liquidi per più di qualche giorno consecutivo .
    • Le diete depurative a base di succhi in genere sono decisamente ipocaloriche, ipoproteiche e prive di nutrienti essenziali. Questo può essere poco sano e pericoloso a lungo termine .
  6. Cerca di fare regolarmente attività fisica. Qualsiasi programma alimentare tu segua, è importante mantenerti attivo dal punto di vista fisico. L'esercizio ti permette di bruciare altre calorie, quindi riuscirai a perdere più peso.
    • Ogni settimana, cerca di fare 150 minuti di esercizio cardiovascolare a intensità moderata e almeno due allenamenti con pesi a intensità moderata .
    • Quando segui una dieta ipocalorica, cerca di non esigere troppo dal tuo corpo. L'attività fisica richiede molta energia. Se ti nutri solo di succhi o segui una dieta liquida, difficilmente assumerai abbastanza calorie da poter affrontare un allenamento.

Consigli

  • Evita i succhi di frutta classici perché sono pieni di zuccheri aggiunti.
  • Se la frutta e la verdura non ti piacciono, bere dei succhi può aiutarti ad assumere più vitamine e minerali. In ogni caso, se possibile, è meglio mangiare un frutto o una verdura intera per ricavare più benefici.
  • Prima di comprare uno spremitore costoso o altre attrezzature, informati accuratamente su diete e programmi a base di succhi.

Avvertenze

  • Le donne incinte e le persone che hanno disturbi immunitari, cardiaci, epatici o renali dovrebbero evitare le diete disintossicanti a base di succhi .
  • Alcuni medicinali interagiscono con certi succhi di frutta. Prima di iniziare un programma, parlane sempre con il tuo medico, in modo da assicurarti che per te sia adeguato consumare diversi tipi di succhi .
  • Prima di iniziare una dieta o di fare cambiamenti alimentari significativi, rivolgiti sempre al tuo medico.
  • Alcuni programmi disintossicanti promuovono diete piuttosto ipocaloriche, a basso contenuto di grassi e ipoproteiche che non sono sicure a lungo termine e potrebbero non essere adeguate per tutti. Anche in questo caso, consulta il tuo medico prima di iniziare .
  • Non consumare infusi o medicinali lassativi durante la dieta depurativa a base di succhi. Aumenteranno il rischio di disidratazione e squilibri elettrolitici .
Теги:
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.