Come Rimediare a una Cattiva Reputazione

Опубликовал Admin
21-01-2017, 09:12
736
0
La tua reputazione è stata danneggiata? Recuperarla o ripristinarla non è facile (ecco perché è così importante proteggerla). A volte, la perdita della reputazione non è dovuta a una tua mancanza, ma a bugie e voci di corridoio. A volte è causata dagli errori che hai commesso tu stesso. Ristabilire il tuo buon nome non è sempre facile... ma si può fare, con pazienza, determinazione e perseveranza.

Passaggi

  1. Riconosci i veri amici. Non difenderti dalle bugie, soprattutto con i tuoi veri amici. Limitati a dire che quelle cose non sono vere. Ricorda che i tuoi veri amici non crederanno alle bugie che ti riguardano, mentre quelli che non ti conoscono potrebbero, all'inizio, credere a tali falsità, ma se hai la pazienza e la volontà di dimosrare le tue buone qualità, anche quelli che non ti conoscono bene dubiteranno di quelle bugie.
  2. Non difenderti dai pettegolezzi e non contribuire alle dicerie che riguardano gli altri. Se qualcuno ha detto delle bugie su di te, a meno che non si tratti di una situazione in cui devi semplicemente gustificare le tue azioni, non dire niente, oppure il meno possibile. Se inizi a dare spiegazioni, altre persone si faranno coinvolgere e prenderanno le parti di qualcuno, e alla fine ti renderai conto che le cose non hanno fatto che peggiorare. La cosa migliore è lasciare che i pettegolezzi muoiano per conto loro – e, se sono fondati su delle bugie, andrà quasi sempre così.
  3. Ammetti i tuoi errori e correggili. Se hai effettivamente fatto qualche sciocchezza e ora te ne sei pentito (perché, come risultato, la tua reputazione è andata in frantumi), pensa a qualche maniera di rimediare. Sei in grado, prima di tutto, di fare la cosa giusta, e cioè ammettere quello che hai fatto e chiedere scusa? È una cosa difficile, ma necessaria. Sii umile e sincero. Dopo, cerca di fare qualche gentilezza per le persone, di aiutare in qualche modo, di essere un amico o un compagno premuroso: ristabilire la tua reputazione rimediando con molte buone azioni alla sciocchezza che hai fatto. In questo modo le persone sentiranno su di te più cose buone che cattive.
  4. Cerca aiuto. Se ti sei messo in un guaio serio, dillo a qualcuno che possa aiutarti. Può trattarsi dei genitori, di un consigliere religioso (purché non abbia intenzione di farne una grave questione morale, peggiorando le cose), un insegnante fidato o persino un perfetto estraneo di un servizio di aiuto telefonico. La maggior parte delle volte, per quanto brutto sia il problema, una maniera di uscirne in tempo ESISTE.
  5. Sappi che ognuno commette errori. Ricorda che, al massimo entro poche settimane o mesi, nessuno ricorderà i tuoi misfatti perché ognuno sarà troppo occupato a gestire i propri. Nessuno è perfetto: tutti noi viviamo e impariamo dai nostri errori e, mano a mano che impariamo, cerchiamo di comportarci meglio. Non biasimarti troppo, ma, allo stesso tempo, non dimenticare ciò che è accaduto e quanto sia stato difficile ristabilire la buona opinione che hanno di te tutte quelle persone di cui ti importa.

Consigli

  • Concediti abbastanza tempo per farti perdonare. Troppo spesso commettiamo un errore e poi vogliamo che venga immediatamente cancellato. Purtroppo, le cose non funzionano così; ecco perché è una cosa intelligente proteggere con cura la tua reputazione comportandoti come una persona di buon carattere.
  • Ricorda che è molto difficile provare un fatto negativo. Quando qualcuno dice che tu hai fatto qualcosa, è difficile che tu possa provare di non averlo fatto, a meno che qualcuno lo sappia con certezza (perché si trovava con te nel momento in cui si suppone che tu abbia fatto quella cosa). Invece di provare o smentire questo fatto, limitati a dichiarare la tua innocenza e nient'altro. Fai molta attenzione, in futuro, a dare prova del tuo buon carattere, in modo che, quando qualcuno sente dire che non sei riuscito a fare qualcosa, la prima cosa che penseranno sarà: "Questo non è da Mario. Dev'essere successo qualcosa o, se è vero, dev'esserci una buona ragione".
  • Dopo che hai ristabilito in qualche modo la tua reputazione, proteggila. Non permettere agli altri di diffondere bugie su di te, ma invece di limitarti a parlare con chiunque ti abbia riferito una falsità che ti riguarda, vai a cercare chi l'ha detto a quella persona. Dai la caccia alla fonte delle falsità finché non l'hai trovata. Confrontati con quella persona – di solito, la cosa più efficace è limitarsi a chiedere perché. "Cosa ho fatto per meritare il tuo odio? Perché stai raccontando questa cosa su di me?". Dopo che hai scoperto da dove proviene, hai la possibilità di mettere fine alla bugia una volta per tutte.

Avvertenze

  • Ci sono cose che non puoi fare nel modo giusto. Nessuna scusa soddisferà certi tipi di persone; preferiscono invece giocare a fare la vittima e dipingere te come il cattivo. In questi casi, la cosa migliore è passare oltre.
Теги:
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.