Come Scrivere in Bella Grafia

Опубликовал Admin
22-01-2017, 09:06
673
0
La calligrafia (in greco significa "bella scrittura") è l'arte di scrivere bene e in maniera decorativa. È una pratica diffusa tra innumerevoli culture da migliaia di anni. Anche se in passato era utilizzata in gran parte per scopi religiosi, è ora usata in diversi ambiti. Se desideri imparare questa bellissima arte per il tuo piacere, leggi qui di seguito.

Scrivere in Bella Grafia

  1. Delinea o abbozza la forma generale e la disposizione. Se vuoi, stabilisci dove desideri posizionare i caratteri nella pagina. Puoi semplicemente lasciare le linee fondamentali di base o puoi delineare lo spazio per ciascun carattere. Se vuoi creare qualcosa di ancora più elaborato, puoi progettare l'intera pagina prima di iniziare.
    • Utilizza un righello per ottenere la spaziatura giusta e guarda degli esempi di scrittura nel tuo stile preferito in modo da copiare le caratteristiche più importanti.
  2. Tieni correttamente l'utensile per scrivere. Il pennello da calligrafia si tiene in modo diverso rispetto alle penne. Il pennello inoltre dev’essere impugnato in modo differente a seconda che si utilizzi per la calligrafia occidentale o orientale. Tenere correttamente l'utensile ti aiuterà a formare le lettere correttamente.
    • Per una calligrafia orientale, tieni il pennello in modo che sia quasi diritto con le prime tre dita della mano dominante. Più lo impugni vicino alle setole, più definita sarà la linea. In questo stile, il gomito dovrebbe essere tenuto alto e la mano ferma, spostando il pennello solo con le dita.
    • Per una scrittura occidentale, usalo quasi come un pennello normale. Se scegli un pennello per la calligrafia occidentale, piuttosto che una penna, darai alle lettere una forma più rotonda, più fluida.
    • Per la calligrafia occidentale o araba, tieni la penna a un angolo costante di 30°-60°, con la punta del pennino rivolta lontano da te, verso sinistra. Quando la parte larga del pennino è parallela alla carta, si crea una linea più spessa, ma quando è perpendicolare, forma invece una linea più sottile. La tecnica per usare la piuma è molto simile.
  3. Crea le lettere. Forma le lettere sulla pagina. Presta attenzione all'impugnatura. Utilizza una variazione nella larghezza della linea per dare alle lettere una forma gradevole. Mantieni i tratti uniformi e proporzionati.
    • Assicurati di non spostare l'utensile di scrittura troppo lentamente. Questo causerà un eccesso d’inchiostro sulla pagina, creando linee di spurgo irregolari.
    • Consenti all'inchiostro di asciugarsi prima di toccare le righe. Assicurati di tenere il polso fuori dal foglio, altrimenti rischi di sbavare la carta con l'inchiostro.
  4. Usa la pressione per controllare la larghezza della linea. Per ottenere il una calligrafia armoniosa, varia la larghezza del tratto. Puoi farlo controllando l'angolo dell'utensile da disegno, ma anche agendo sulla pressione. Premi più intensamente per brevi periodi in modo da ottenere una linea più spessa, poi utilizza un tocco leggerissimo per ottenere quelle linee sottili come capelli.
    • I diversi pennini ti aiuteranno anche a ottenere spessori di linea differenti. Ci sono molti pennini diversi, e alcuni modelli sono più adatti di altri per realizzare determinati stili.
  5. Usa l'ordine corretto dei tratti. Ogni lettera o simbolo sarà costituito da alcune sezioni diverse. Queste sezioni vengono tracciate in un unico movimento, perciò si chiamano “tratti”. È importante l'ordine in cui li esegui, per cui devi fare attenzione.
    • L’ordine dei tratti sarà diverso a seconda del tipo di calligrafia. Il modo migliore per conoscerlo è procurarsi un libro specifico sull'argomento. Un trucco per la calligrafia occidentale consiste essenzialmente nell’utilizzare gli stessi tratti, come se si stesse scrivendo normalmente (linee verticali, poi orizzontali, per esempio).
    • Non solo l’ordine assicura che le sezioni si sovrappongano correttamente e siano regolari, ma spesso ha anche un significato filosofico!
  6. Proteggi la superficie di scrittura. Farai bene ad assicurarti che la carta su cui scrivi non si sbavi. Alcune di queste superfici richiedono un’attenzione preventiva; scrivi in modo che la mano non sia a contatto con l’inchiostro ancora umido. Fai attenzione anche a proteggere la carta da tutto ciò che potresti avere già sulle mani, come l’unto. Per proteggere il documento, puoi mettere un ulteriore foglio di carta nel punto in cui appoggi la mano.
  7. Aggiungi delle decorazioni. Una volta che l'inchiostro è asciutto, puoi aggiungere decorazioni ed elaborazioni, sotto forma di illustrazioni, colori o abbellimenti dorati. Faranno spiccare il testo e gli daranno più carattere.

Esercitarsi a Perfezionare le Proprie Abilità

  1. Fai esercizio liberamente. Si tratta semplicemente di fare pratica con qualsiasi strumento di scrittura disponibile. La cosa più importante è che, così facendo, otterrai una mano ferma e riuscirai a capire come variano la larghezza del tratto. Esercitandoti liberamente, riuscirai a fare esperienza rapidamente e facilmente, poiché potrai farlo ovunque, con materiali ridotti al minimo e poca pianificazione.
  2. Usa il metodo della griglia. Se vuoi esercitarti un po' più formalmente, potrai impostare una griglia con la quale far pratica. Disegna una griglia leggera, a matita, con quadrati grandi circa 2,5 x 2,5 cm. Riempi ogni riga con ripetute versioni di ogni lettera con cui vuoi esercitarti, fino a quando i tratti non siano regolari e dall'aspetto pulito.
  3. Ricalca il lavoro altrui. Puoi anche imparare a scrivere con una bella grafia cercando di ricreare il lavoro degli altri. Procurati immagini di calligrafia, prese da Internet o da libri del settore, e copri l'immagine con carta da lucido. Cerca di ricreare i tratti dell'originale. Se intendi usare l'inchiostro, sii consapevole che può attraversare la carta e macchiare il documento originale. Preparati di conseguenza.
    • Per evitare di macchiare il foglio sottostante, prova a utilizzare sempre fotocopie a buon mercato o stampe del lavoro che stai analizzando. Questo ti impedirà di rendere inutilizzabile l'originale.

Padroneggiare la Calligrafia

  1. Decidi lo stile che fa per te. Esistono diversi tipi di calligrafia, che corrispondono alle varie tradizioni calligrafiche esistenti in tutto il mondo. Decidi quale è adatta a te, basandoti sulle tue preferenze e sul motivo per cui vuoi imparare la calligrafia.
    • La calligrafia occidentale è lo stile conosciuto dalla maggior parte delle persone nel mondo anglofono. Questo stile è nato con la creazione dell'alfabeto latino. Si vede frequentemente nelle bibbie e nei manoscritti miniati, accompagnato spesso da illustrazioni.
    • La calligrafia orientale è lo stile di scrittura decorativa giapponese, cinese o coreana. Praticata e celebrata comunemente in Oriente, la calligrafia è solitamente utilizzata per scrivere poesie, arricchire i dipinti e altre opere d'arte.
    • La calligrafia araba è una forma d'arte solitamente religiosa, comune nel mondo islamico. I musulmani credono che creare opere d'arte raffiguranti la realtà sia moralmente sbagliato, poiché è un insulto a Dio. La calligrafia è diventata la principale forma d'arte in questa cultura, proprio in risposta a questa necessità.
  2. Abbozza le idee. Prima di iniziare un nuovo pezzo, cerca di delineare le tue idee. Pensa a quello che vuoi scrivere e dove vorresti arrivare. Pensa allo spazio che desideri riempire e come intendi farlo. Disegna alcune piccole immagini rapidamente, solo con una normale penna o una matita su un foglietto per gli appunti, per essere pronto a creare il tratto finale.
  3. Trova la carta migliore. Ti serviranno dei fogli su cui disegnare. Puoi usare semplice carta per stampante o carta più specifica per la bella grafia. Utilizza qualsiasi materiale che ti aggrada. La carta può essere acquistata nei negozi per ufficio, nei negozi di belle arti e in quelli specializzati nella carta.
    • Procurati della carta liscia. Ciò eviterà che l'utensile di scrittura si impigli nella grana della carta o ne venga deviato. Evita la carta untuosa o cerosa, poiché non assorbirebbe l'inchiostro. Utilizza un foglio che non faccia sbavare l'inchiostro e che, invece, si asciughi rapidamente.
    • Cerca la carta che non contenga acidi, adatta all'archiviazione. In questo modo sarai sicuro che l'immagine non invecchierà perdendo le proprie caratteristiche. Cerca anche della carta "trattata", universalmente nota come “sized”, che è stata prodotta proprio per evitare le sbavature dell'inchiostro.
  4. Procurati un utensile adeguato per la scrittura. Avrai bisogno di qualche tipo di utensile con cui creare la tua calligrafia. Sebbene sia tecnicamente possibile farlo con qualsiasi utensile, ci sono alcuni strumenti di scrittura considerati migliori di altri. Quale convenga utilizzare, tuttavia, dipende dal tipo di calligrafia che usi e dallo strumento che trovi più adatto alle tue esigenze.
    • Il calamo è una penna che viene tuffata nell'inchiostro. Può essere di legno, plastica o manico di osso e presenta un pennino di metallo (l'estremità appuntita che sta a contatto con la carta). Il pennino va intinto nell'inchiostro e lo trattiene nel suo minuscolo serbatoio. Questo tipo di penna è molto comune nella scrittura araba e occidentale, ma può essere utilizzato anche per quella orientale.
    • Le penne stilografiche sono simili ai calami, ma estraggono l'inchiostro da un contenitore all'interno della penna. Nonostante questo inchiostro abbia occasionalmente bisogno di essere sostituito o ricaricato, eviterai la noia di dover costantemente intingere la penna.
    • I pennelli, più comunemente utilizzati per la scrittura orientale ma anche per quella occidentale, sono venduti in formati diversi, ma di solito sono tutti all'incirca della stessa forma. Vengono immersi nell’inchiostro e si utilizza la pressione e la direzione dei tratti per variare il tratto.
  5. Procurati l'inchiostro migliore per il tuo stile. Ci sono diversi tipi di inchiostro e la scelta dipenderà parzialmente dallo strumento con cui scrivi. Ne esistono di moltissimi colori, ma il nero è quello più comunemente usato in tutti gli stili di calligrafia. Utilizza quello che preferisci.
    • I bastoncini di inchiostro, che richiedono anche una pietra di inchiostro, devono essere macinati e mescolati con acqua per formare l'inchiostro con cui scrivere. Sono un'ottima opzione per i calligrafi, perché permettono di ottenere molte tonalità diverse dall'inchiostro stesso, a seconda di come viene miscelato. Si acquistano nei negozi di belle arti e in alcuni negozi asiatici, nonché online.
    • L’inchiostro da calamaio è quello più comunemente utilizzato per la calligrafia. Questo inchiostro è disponibile pre-miscelato in un vasetto in cui devi immergere l'utensile di scrittura. L'inchiostro d’India è quello più usato ed è facilmente reperibile nei negozi di belle arti.
    • L’inchiostro da penna stilografica è a base di coloranti e viene usato solo per le penne stilografiche. È importante utilizzare solo inchiostro specifico per questo tipo di penne e nient'altro, altrimenti si rischia di intasarle. Viene venduto in cartucce pre-caricate, da posizionare nella penna, oppure in vasetti con cui riempire manualmente la penna.
  6. Usa righelli o altri strumenti di guida per ottenere un risultato professionale. Puoi creare delle guida linee per facilitarti il lavoro ed essere certo che la scrittura sia dritta. Anche per scrivere lungo una linea curva o circolare avrai bisogno di un riferimento. I righelli e gli altri strumenti di guida possono aiutarti a mantenere una grafia dall’aspetto professionale e rigoroso.
  7. Fissa il foglio con del nastro adesivo o dei pesi rendere il lavoro meno frustrante. In questo modo, eviterai di spostare o urtare la carta mentre scrivi. Puoi anche utilizzare dei fermagli o un tavolo da disegno.
    • Stai attento al tipo di nastro adesivo che usi. Se è troppo forte, strapperà la carta quando tenterai di rimuoverlo. Il nastro di carta è il migliore.

Cose che ti Serviranno

  • Strumento di scrittura appuntito
  • Inchiostro
  • Carta adatta
  • Alfabeti calligrafici da cui trarre ispirazione. Alcuni esempi si possono trovare qui
  • Pennello
  • Tavolo adatto su cui lavorare comodamente
Теги:
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.