Come Pianificare una Escursione

Опубликовал Admin
31-01-2017, 09:06
349
0
I suoni e le bellezze della natura, l'avventura e le notti trascorse sotto le stelle. Sogni tutto questo? Ecco come preparare un'escursione!

Passaggi

  1. Trova dei partner. Se hai esperienza, puoi invitare degli amici che non l'hanno mai provato prima d'ora. Invece, se è la tua prima volta, ti conviene organizzare l'escursione con una persona esperta. I tuoi compagni dovrebbero essere compatibili con te in termini di velocità e di distanza da coprire e per quanto riguarda lo stile del campeggio. Alcune persone preferiscono viaggiare leggere e camminare parecchio, altre vogliono solo parcheggiare la macchina ed accamparsi.
  2. Decidi la durata, i tempi e la destinazione del tuo viaggio. Alcune mete sono molto affollate in certi periodi dell'anno (come durante le vacanze) ed altre inappropriate per certe stagioni (come il deserto in estate, a meno che tu non sia un esperto).
  3. Assicurati di sapere dove sei diretto e portati dietro le mappe giuste, che dovrai saper leggere. Questo è molto più importante di quello che credono diversi principianti. Le mappe di alcuni parchi nazionali hanno una risoluzione bassa, dunque sono insufficienti. Compra quelle di buona qualità.
  4. Porta con te una bussola, ma prima impara a leggerla e ad utilizzarla con la mappa.
  5. Pianifica il tuo percorso, che può essere rotatorio, prevedere di scalare una montagna o procedere da un'estremità all'altra. Considera il terreno, il tempo, la tua esperienza e le condizioni del gruppo per decidere quanti chilometri percorrere al giorno. Gli escursionisti in forma possono coprirne 16-40 al giorno a seconda del terreno, i principianti 10-19. Non essere troppo ambizioso. Prenditi delle pause per ammirare i panorami. Determina in anticipo l'area approssimata dove ti accamperai ogni notte. Progetta il viaggio in modo da alloggiare ogni sera nei pressi di una fonte d'acqua potabile.
  6. Informati sugli eventuali permessi o preparazione per la destinazione che vuoi visitare. Accamparsi richiede spesso un permesso a pagamento.
  7. Controlla i regolamenti locali della destinazione di tuo interesse. Queste norme servono ai parchi nazionali per tutelare il loro ambiente e la tua salute, soprattutto se ci sono degli animali come gli orsi nelle vicinanze.
  8. Informati sui regolamenti riguardanti i falò. Molte aree li proibiscono durante i periodi secchi, mentre altre volte sono consentiti solo in certi punti designati. Mai lasciare un fuoco non controllato e non accenderlo se non disponi di sufficiente acqua da estinguerlo bene. Come misura cautelare, crea un'area circolare di cinque metri intorno al fuoco, per prevenire gli incidenti possibilmente causati dal vento.
  9. Portati dietro più acqua del necessario tra una fonte e l'altra. Il liquido è pesante, ma indispensabile. Se usi un filtro, non dimenticare i pezzi sostitutivi e tienine più di uno a disposizione, giacché può intasarsi con i sedimenti o, semplicemente, rompersi.
  10. Programma i pasti con i tuoi compagni. Meglio optare per le zuppe secche da reidratare e per i prodotti in scatola. Anche la pasta è comune tra gli escursionisti. Ognuno dovrebbe portarsi dietro i propri snack, ma la cena dovrebbe essere un momento di condivisione.
  11. Controlla le tue attrezzature per assicurarti che vadano ancora bene. Fallo in anticipo, così potrai rimediare agli eventuali problemi. Ricorda, se un oggetto si rompe, dovrai comunque riportarlo a casa.
  12. Tira fuori dall'armadio i capi che userai in base al clima. Vestiti a strati per non avere problemi a causa degli sbalzi di temperatura. Le montagne sono note per i cambiamenti bruschi e, anche se ci sono 40º quando parti, non lasciare a casa l'equipaggiamento per la pioggia e la giacca a vento.
  13. Compara le tue attrezzature con quelle dei tuoi compagni e condividi con loro quelle che puoi. Il gruppo potrebbe avere bisogno di un solo fornello portatile, di un set di pentole, ecc. Duplicate soltanto gli articoli di vitale importanza, che trasporteranno due persone diverse (kit di pronto soccorso, bussola, filtro dell'acqua...).
  14. Lascia un itinerario dettagliato ad una persona che non partirà, tragitto, aree nelle quali ti fermerai e data di ritorno inclusi. Mettiti in contatto con lei dopo che sarai rientrato.
  15. Non portarti dietro una tenda contenente del cibo. Gli orsi possono annusarlo, anche se avevi conservato gli alimenti durante una vecchia escursione. Se non stai attento, rischi un attacco. Qualora visitassi un'area abitata da questi mammiferi, portati dietro una borsa ed una corda per appendere il cibo ad un albero. Segui la stessa precauzione con le cose profumate, inclusi i prodotti per capelli, gli shampoo, le lozioni, i dentifrici e le gomme da masticare. Di campeggio in campeggio, utilizza sempre la stessa borsa per conservare ed appendere gli alimenti, gli ingredienti per cucinare e gli elementi profumati. Per la stessa ragione, non dovresti mai mangiare in una tenda.

Consigli

  • Su internet troverai numerose risorse sulle destinazioni, sui tragitti e sulle liste delle attrezzature.
  • Controlla i siti web dei parchi che visiterai prima di partire e, se hai dei dubbi, mettiti in contatto con le autorità competenti.
  • Impara a leggere le mappe e ad usare la bussola.
  • Se andrai all'estero, informati sugli elementi che non puoi portarti dietro, soprattutto se viaggi in aereo. Benché tu abbia bisogno di un fornello da campeggio, non potrai mettere il combustibile in valigia.
  • Informati bene su tutti i regolamenti dei posti nei quali farai le escursioni e ti accamperai.

Avvertenze

  • Stai attento ai pericoli naturali, sia botanici che animali. In alcune aree troverai la rovere velenosa, gli orsi, le api, le vespe ed altri insetti che mordono. Assicurati di tenere tutto sotto controllo e di sapere come agire per quanto concerne il primo soccorso, come nel caso di una caviglia rotta.
  • Cerca i segnali del passaggio degli animali selvaggi, come le impronte. Se sono fresche nel posto nel quale vuoi accamparti, ti conviene riconsiderare la tua idea.
  • Usa dei vestiti che ti mantengano al caldo ed asciutto, come la lana, specialmente (ma non limitatamente) negli ambienti freddi. Evita il cotone. Se ti ritrovi in un clima piovoso, questo fattore potrebbe salvarti la vita.
  • L'escursionismo richiede tanti sforzi, ma vale la pena.
  • Decidi subito cosa fare con le cose che hanno un odore di cibo o di prodotti per l'igiene personale. Non trascurare questa considerazione, particolarmente se ti rechi in un'area remota. Gli orsi e i roditori rappresentano dei grattacapi costanti in molti posti. Dovrai sapere se avrai bisogno di un contenitore a prova di orso per conservare il cibo. Ripetiamo, tutti gli articoli che emettono un odore vanno tenuti lontani dalle tende.
  • Scegli attentamente l'area di campeggio. Evita quelle dove noti degli alberi dai rami spezzati e dai terreni tendenti ad allagarsi. Se sono previsti dei temporali, tieniti alla larga dai crinali esposti.
Теги:
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.