Come Cuocere i Funghi Portobello

Опубликовал Admin
31-01-2017, 15:00
562
0
I portobello, detti anche champignon, ma il cui nome scientifico è Agaricus bisporu, sono funghi dal sapore delicato e dalla consistenza soda e carnosa. Possono essere cucinati in molti modi diversi, sia come contorno sia come piatto principale. Impara a preparare dei funghi champignon deliziosi per una festa o per cena.

Funghi Arrosto

  1. Preriscalda il forno. Metti la griglia sul ripiano centrale e preriscalda l'elettrodomestico a 205 °C.
  2. Pulisci i funghi. Usa un panno asciutto o umido per strofinarli; successivamente rimuovi i gambi. Questi ultimi possono essere scartati oppure tagliati a pezzi e cucinati.
    • Se preferisci, puoi affettare gli champignon.
    • Per staccare i gambi, afferra i funghi per il cappello con la tua mano dominante e torci delicatamente il gambo con l'altra.
    • Se lo desideri, puoi eliminare le lamelle raschiandole con un cucchiaio.
  3. Prepara la marinata. In una piccola ciotola mescola 60 ml di olio di oliva, 60 ml di aceto balsamico, l'aglio tritato, lo scalogno a pezzetti, sale e pepe secondo i tuoi gusti. Non dimenticare una spolverata di erbe aromatiche fresche o essiccate. Lavora gli ingredienti con una frusta per combinarli a dovere.
  4. Marina i funghi. Metti i cappelli (e i gambi, se vuoi) in un grande sacchetto di plastica con chiusura ermetica. Versa la marinata nel sacchetto distribuendola sui funghi. Sigilla il sacchetto e appoggialo piatto nel frigorifero per 30 minuti. Se lasci i funghi troppo a lungo nella soluzione, si impregneranno eccessivamente e diventeranno mollicci.
    • Vale la pena capovolgere il sacchetto di tanto in tanto.
  5. Cuoci i funghi. Con l'aiuto delle pinze da cucina in metallo, trasferisci i funghi dal sacchetto a una teglia da forno unta con olio di semi. Inforna la teglia per 10 minuti e, trascorso questo tempo, capovolgi i funghi con le pinze in metallo. Prosegui la cottura per altri 10 minuti.
  6. Portali in tavola. Puoi gustarli come antipasto o contorno e non dimenticare di offrire la marinata avanzata come salsa in cui intingere le pietanze.
    • Condiscili con olio e aceto o con una riduzione di aceto balsamico.

Ripieni alla Griglia

  1. Prepara il barbecue. Preriscaldalo, pulisci la griglia con una spazzola e ungila con dell'olio di semi.
    • Pulisci la griglia dopo averla preriscaldata, subito prima di iniziare a cucinare: i resti di cibo e grasso verranno via molto meglio.
  2. Pulisci i funghi. Strofinali per eliminare il terriccio. A questo scopo usa un foglio asciutto di carta da cucina cercando di essere molto delicato. Se lo desideri, puoi risciacquare i funghi in acqua, ma non è necessario.
  3. Prepara gli champignon. Togli le lamelle dalla zona sottostante il cappello con l'aiuto di un cucchiaio e gettale. Togli e scarta il gambo.
  4. Condisci i funghi. In una piccola ciotola, mescola 2,5 ml di olio di oliva con 30 ml di succo di limone e 30 ml di salsa di soia. Spennella entrambi i lati dei cappelli degli champignon con questa miscela.
  5. Amalgama il ripieno. In una ciotola, unisci 150 g di pomodori spezzettati con 30 g di mozzarella, 2,5 ml di olio di oliva, 3 g di rosmarino fresco tritato o un pizzico di quello secco, un pizzico di pepe nero e lo spicchio di aglio schiacciato.
  6. Cuoci i funghi alla griglia. Appoggia i cappelli dei funghi sulla griglia unta con il lato del gambo rivolto verso il basso. Cuocili per 5 minuti su ciascun lato finché non si ammorbidiscono.
    • Cuoci prima il lato dove era presenta il gambo; in questo modo, una volta girati, i cappelli saranno nella posizione giusta per essere farciti.
  7. Farcisci i funghi. Trasferisci 40 g di composto di pomodoro in ciascun cappello e chiudi il coperchio del barbecue. Continua a grigliarli per altri 3 minuti o fino a quando la mozzarella non si è fusa. Alla fine cospargi gli champignon con il prezzemolo fresco.
    • Dato che l'aglio non ha abbastanza tempo per cuocere, il suo sapore sarà molto intenso sui funghi. Se non ti piace puoi ridurre la quantità di aglio o non usarlo affatto.
    • Se vuoi preparare il piatto in anticipo, pulisci i funghi togliendo i gambi e le lamelle e combina il ripieno. Riponi il tutto in frigorifero finché non sarai pronto per cucinare.

Funghi in Padella

  1. Pulisci i funghi. Usa un panno asciutto o umido per strofinarli; successivamente rimuovi i gambi. Questi ultimi possono essere scartati oppure tagliati a pezzi e cucinati.
    • Per staccare i gambi, afferra i funghi per il cappello con la tua mano dominante e torci delicatamente il gambo con l'altra.
    • Se lo desideri, puoi eliminare le lamelle raschiandole con un cucchiaio.
  2. Affettali. Prendi un coltello affilato e un tagliere per ridurre i portobello in fettine spesse 6 mm.
    • Non portare il filo della lama vicino alle mani e alle dita.
  3. Prepara il condimento. Scalda la padella a fuoco medio e fai saltare uno spicchio d'aglio tritato in 60 ml di olio di oliva finché non diventa morbido. Aggiungi il prezzemolo.
  4. Cuoci i funghi. Aggiungi le fette di funghi champignon nella padella e cuocili per 3-5 minuti girandoli una sola volta. Cospargi con 30 g prezzemolo, un pizzico di sale e pepe.
    • I funghi sono pronti quando sono dorati e morbidi.
  5. Servi. Gustali immediatamente come antipasto o contorno.

Varianti

  1. Prova nuovi condimenti. Questa è la parte divertente della cucina. Farcisci o cospargi gli champignon con pangrattato oppure con un po' di pesto. Aromatizzali con poco sale e pepe oppure sovrapponili a fette di peperoni arrosto o melanzane.
    • Fai qualche esperimento con i tuoi aromi preferiti per trovare la combinazione perfetta.
  2. Prepara degli hamburger di funghi. I cappelli di questa varietà di fungo sono perfetti per farcire un panino, sia che tu li abbia grigliati, arrostiti o saltati in padella. Accompagnali con il pane tipico degli hamburger leggermente tostato, del pomodoro a fette, mozzarella fusa, avocado e non dimenticare le tue salse preferite.
  3. Aggiungili a un'insalata. Incorporali a un'insalata verde mista con rucola o lattuga, a del cavolo in padella o ai fagiolini.
  4. Finito.

Ingredienti

Arrosto

  • 3 o 4 funghi portobello
  • 60 ml di olio d'oliva
  • 60 ml di aceto balsamico
  • 8 g di aglio tritato
  • 1 scalogno tritato
  • Sale e pepe q.b.
  • Erbe aromatiche finemente tritate: prezzemolo, timo, basilico, rosmarino (in alternativa, anche essiccate)

Ripieni alla Griglia

  • 150 g di pomodori tipo San Marzano sminuzzati
  • 30 g di mozzarella sminuzzata (meglio se di latte parzialmente scremato)
  • 5 ml di olio di oliva
  • 3 g di rosmarino fresco sminuzzato oppure un pizzico di rosmarino secco
  • Un pizzico di pepe nero macinato grossolanamente
  • 1 spicchio di aglio schiacciato
  • 4 cappelli di fungo portobello (diametro di 12 cm)
  • 30 ml di succo di limone appena spremuto
  • 10 ml di salsa di soia a basso contenuto di sodio
  • Olio di semi
  • 8 g di prezzemolo fresco tritato

In Padella

  • 3 o 4 funghi portobello freschi
  • 1 spicchio di aglio tritato
  • 1 ml di olio di oliva
  • 30 g di prezzemolo fresco tritato
  • Un pizzico di sale
  • Un pizzico di pepe

Consigli

  • I funghi portobello si accompagnano perfettamente con molti altri cibi; prova a saltarli in padella o ad arrostirli con i peperoni, cipolle o altre verdure per esaltarne in sapore.
  • Quando compri i funghi, cerca di comprare quelli "sciolti" e non quelli preconfezionali. In questo modo potrai controllare il cappello.
  • Quando scegli un buon fungo portobello, la prima cosa da fare è controllare che il gambo e il cappello siano ben sodi; evita quelli troppo molli o rinsecchiti. Successivamente capovolgi il fungo e controlla la struttura a lamelle dell'imenoforo. Dovrebbe essere asciutta con una tinta leggermente rosata quando la esponi alla luce. Se si presenta scura o bagnata, allora il fungo ha superato il periodo migliore per essere mangiato.
  • Puoi conservare i funghi interi in frigorifero in un sacchetto di plastica aperto per alcuni giorni. Se togli le lamelle puoi aumentarne la durata di qualche giorno in più.

Avvertenze

  • I funghi bagnati marciscono in fretta. Se devi risciacquarli o inumidirli per pulirli, cuocili subito dopo, per evitare che si deteriorino.

Cose che ti Serviranno

  • Carta da cucina
  • Cucchiai
  • Pinze da cucina in metallo
  • Sacchetto di plastica
  • Tegame
  • Teglia da forno
Теги:
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.