Come Studiare per l'Esame di Scienze

Опубликовал Admin
31-01-2017, 17:30
348
0
Le materie scientifiche sono piuttosto difficili per parecchi studenti. Gli esami si concentrano su un'ampia gamma di argomenti che richiedono la conoscenza della terminologia specifica, la capacità di risolvere dei problemi e di applicare praticamente i concetti teorici. I test possono anche prevedere una sezione pratica, di laboratorio o di identificazione dei materiali. Sebbene l'argomento possa variare in base al tipo di scuola, esistono alcuni suggerimenti utili per studiare per l'esame di scienze.

Prepararsi allo Studio

  1. Informati in merito all'argomento d'esame e al formato dello stesso. Questo è il metodo migliore per iniziare, dato che non devi studiare ciò che non viene richiesto durante il test.
    • Così facendo, puoi strutturare lo studio e riunire tutti i testi, gli appunti, le dispense e le relazioni di laboratorio utili.
    • Questa tecnica ti permette anche di stabilire il tempo da dedicare alla preparazione dell'esame.
    • Conoscere il formato del test ti aiuta a stabilire il metodo di studio migliore; ad esempio, se è prevista una sezione pratica, sai che dovrai passare un po' di tempo in laboratorio per assicurarti di conoscere il materiale.
    • Se si tratta di un esame scritto, potrebbe concentrarsi sulla terminologia, sui procedimenti e sui problemi; in tal caso, è opportuno che dedichi il tempo dello studio ad acquisire la padronanza di questi aspetti.
  2. Prepara lo spazio in cui studiare. Dovrebbe essere una stanza silenziosa e priva di distrazioni.
    • Dovrebbe essere ben illuminata, arieggiata, dotata di una sedia comoda (ma non troppo) e di uno spazio sufficiente per disporre tutto il materiale.
    • Evita gli ambienti in cui vieni distratto; nella stanza non dovrebbero esserci telefoni, stereo, televisore e nemmeno amici o compagni.
  3. Stabilisci un momento specifico per studiare e suddividi il compito in piccoli obiettivi raggiungibili.
    • Cerca di rispettare delle sessioni di studio di un'ora alternate da brevi pause.
    • Una persona media è in grado di prestare attenzione per circa 45 minuti, dedica quindi questo tempo alla preparazione dell'esame e 15 minuti a ripassare quello che hai appena studiato.
  4. Assicurati di riposare bene. Se hai dormito a sufficienza, sei in grado di interiorizzare una quantità maggiore di informazioni.
    • Per gli adulti, l'ideale è dormire 7-8 ore a notte.
    • Anche se puoi essere tentato di passare la notte sui libri o di "sgobbare" parecchio prima dell'esame, sappi che puoi ricordare i concetti in maniera più efficiente, se organizzi il tempo e riposi a sufficienza.
    • Stabilisci l'ora in cui coricarti, quella quando alzarti e rispettale.

Prendere e Studiare gli Appunti

  1. Usa il metodo di Cornell per prendere gli appunti. Tale tecnica si pone l'obiettivo di ottimizzare il tempo prendendo appunti una volta sola.
    • Usa un grande foglio di quaderno. Scrivi solo su un lato del foglio per poter poi ampliare gli appunti in seguito.
    • Disegna una linea verticale a 7-8 cm dal bordo sinistro della pagina. In questo modo, definisci una colonna di ripasso, in cui puoi aggiungere dei termini e delle note per lo studio.
    • Durante la lezione, appunta sul foglio i concetti generali, salta una riga per concludere il paragrafo dedicato a un argomento, usa delle abbreviazioni per risparmiare tempo, ma mantieni una grafia leggibile.
    • Al termine della lezione, rileggi gli appunti, usa la colonna di ripasso per elencare i concetti e le parole chiave che ti aiutano a ricordare. Quando studi, usa l'elenco come guida di riferimento.
  2. Pensa alle domande che il docente potrebbe porti. Gli insegnanti sono in genere particolarmente attenti a verificare l'apprendimento dei concetti spiegati in classe che diventano spesso argomento d'esame.
    • Fai attenzione alle informazioni estese che sono state discusse durante le lezioni.
    • Se il professore ha fornito delle dispense, dovresti rileggere gli appunti di ogni argomento presente in tali dispense.
    • Rifletti sul tipo di domande che sono state poste negli esami precedenti. Quali tipi di problemi, saggi e quale terminologia sono stati richiesti?
  3. Usa la colonna del ripasso o le note per studiare. In questo modo, puoi richiamare alla memoria i concetti e le parole chiave importanti.
    • Inizia dagli argomenti che vuoi padroneggiare al meglio.
    • Comincia con le informazioni generali e poi addentrati nel dettaglio.
    • Mentre ripassi, individua ogni discrepanza che noti fra gli appunti e scrivi i dubbi che ti sorgono. Ricorda di affrontare queste domande con il docente prima della data dell'esame.
  4. Sfrutta gli appunti per creare una mappa o un diagramma di flusso dei concetti. Tale tecnica ti permette di individuare le relazioni fra le informazioni e seguire i passaggi concatenati.
    • A volte, questo passaggio ti aiuta a organizzare vivamente le idee.
    • Il diagramma di flusso è molto utile per quegli argomenti in cui è necessario definire un processo o una catena di eventi.
    • Se credi che durante l'esame possa esserti richiesto di confrontare o dibattere degli argomenti, i diagrammi di Venn ti aiutano a trovare le similitudini e le differenze fra due concetti.
  5. Sottolinea tutti i vocaboli importanti. Devi conoscere il significato della terminologia scientifica per essere preparato all'esame.
    • Prepara delle flash card per memorizzare le parole.
    • Tieni a portata di mano un dizionario di scienze per leggere le definizioni delle parole che non ricordi o che non compaiono fra i tuoi appunti.
    • Puoi studiare i termini con le flash card oppure grazie agli appunti anche quando hai 15 minuti liberi; ad esempio, puoi sfruttare il tempo di attesa all'ambulatorio medico o alla fermata del bus.
  6. Pensa alle possibili applicazioni pratiche degli argomenti di studio. Metti in relazione quello che impari con la vita pratica di tutti i giorni e con quello che già conosci.
    • La scienza è una materia molto pratica, che prevede un sacco di applicazioni nella vita reale.
    • Realizzando queste connessioni, puoi rendere l'argomento importante per te e allo stesso tempo più semplice da ricordare.
    • Se riesci a instaurare delle connessioni fra la materia e i tuoi interessi personali, sei in grado di sviluppare un metodo di studio altamente personalizzato che ti permette di ricordare le informazioni.

Leggere e Studiare il Libro di Testo

  1. Leggi il libro o gli articoli sfruttando il metodo statistico. In questo modo, puoi stabilire rapidamente quale capitolo o articolo contiene le informazioni più importanti.
    • Leggi per prima cosa il titolo, per aiutare la mente a prepararsi all'argomento.
    • Leggi l'introduzione o il sommario; concentrati sulle affermazioni dell'autore per stabilire i punti fondamentali.
    • Prendi nota di tutti i titoli e sottotitoli in grassetto; così facendo, puoi suddividere le informazioni in sotto-argomenti rilevanti.
    • Fai attenzione ai grafici; non dovresti trascurarli, perché le immagini o le tabelle possono spesso essere incluse negli appunti e fornirti strumenti preziosi per ricordare le informazioni.
    • Osserva i dettagli che aiutano la lettura; si tratta delle parole in grassetto, in corsivo e delle domande che si trovano alla fine dei capitoli. Evidenziano i punti salienti del capitolo, aiutandoti a riconoscere le parole chiave e i concetti principali.
  2. Scrivi delle domande. Trasforma i titoli in grassetto di ciascuna sezione in tanti quesiti quanti credi che saranno affrontati in quella parte del capitolo.
    • Migliori sono le domande e migliore è il tuo livello di comprensione del testo.
    • Quando la mente cerca in maniera attiva le risposte a tali interrogativi, sei in grado di capire e interiorizzare le informazioni con maggiore efficienza.
  3. Leggi attentamente ogni sezione. Tieni in considerazione le domande mentre scorri il testo.
    • Cerca all'interno del capitolo le risposte ai quesiti che ti sei posto in precedenza e annotale su un quaderno.
    • Se ti rendi conto che alcuni di questi non hanno trovato risposta, formula nuovi interrogativi o rileggi nuovamente la sezione.
  4. Fermati e cerca di riportare alla mente tutte le domande e tutte le risposte. Dovresti farlo al termine di ogni seconda lettura della sezione.
    • Ripetere i concetti, le idee e le risposte alle tue stesse domande migliora la comprensione dell'argomento.
    • Verifica se riesci a rispondere agli interrogativi affidandoti solo alla memoria; ripeti l'esercizio finché non sei in grado di farlo.
  5. Ripassa il capitolo. Accertati di poter rispondere a tutti i quesiti che hai preparato.
    • Se non puoi ricordare tutte le risposte, ricomincia a leggere e prova a individuarle all'interno del capitolo.
    • Rispondi più volte alle domande che trovi al termine del capitolo per rafforzare le conoscenze.
  6. Svolgi i problemi pratici che sono presenti nei capitoli del libro. Durante l'esame potrebbe essere necessario risolvere dei problemi relativi alla matematica o alla scienza.
    • I libri di testo propongono spesso degli ottimi esercizi che dovresti svolgere. In genere, è presente anche la sezione delle soluzioni, che ti permette di verificare il lavoro svolto.
    • È molto probabile che il libro contenga problemi dettagliati e domande molto simili a quelli che incontrerai durante l'esame.
    • Confronta questi esercizi con quelli forniti dal docente con gli appunti o le dispense. Valuta se ci sono delle differenze in merito al modo in cui sono scritti o formulati rispetto a quelli presenti sul libro di testo.
  7. Sottolinea ogni termine importante. Devi conoscere le parole chiave per superare il test.
    • Realizza delle flashcard con le parole e le definizioni scientifiche; puoi studiarle ogni volta che hai 15 minuti liberi.
    • Verifica che le parole utilizzate nel libro di testo e nei tuoi appunti rispettino la definizione corretta.
    • Esponi all'insegnante tutti i dubbi che hai, in modo da chiarire i termini che non hai compreso.

Avvertenze

  • Non copiare! Finiresti nei guai e otterresti un pessimo voto.
  • Non studiare tutto il programma la notte prima dell'esame; comincia fin dal primo giorno di lezione o leggi qualche testo propedeutico prima che inizino i corsi.
  • Non continuare a ripassare lo stesso argomento, ma dedica del tempo a tutti i concetti che saranno verificati durante l'esame.
  • Prendi l'abitudine di rileggere gli appunti ogni giorno al termine delle lezioni, di studiare per tempo i paragrafi assegnati e di rileggere il libro di testo per dissipare ogni dubbio.
  • Se alcuni argomenti non sono chiari, chiedi all'insegnante di spiegarteli meglio.
Теги:
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.