Come Riporre e Preservare il Proprio Abito da Sposa

Опубликовал Admin
1-02-2017, 10:00
246
0
Per prima cosa è bene chiarire un luogo comune errato, le buste di plastica non sono affatto la soluzione più indicata per preservare dei capi delicati. Almeno non troppo a lungo, infatti nel tempo la busta di plastica finisce per lasciare delle particelle nel tessuto dell’abito. Anche se non si avvertono delle macchie o odori particolari, una volta che si porterà l’abito in lavanderia, le particelle rilasciate potrebbero influire sul lavaggio a secco e rovinare il vestito.

Passaggi

  1. Ripiega l’abito da sposa con cura, fai attenzione che non ci siano delle grinze. Sistema le maniche all’interno del corpetto e ripiega la gonna con attenzione, fino a che l’abito non riesca a entrare nella scatola, evitando di schiacciarlo troppo. Per non spiegazzare l’abito cerca di sistemarlo mantenendo le pieghe morbide.
  2. Sistema tra le pieghe della gonna della carta senza acidi a lunga durata, sarà utile per prevenire la formazione di pieghe o lo sfregamento dei tessuti. Dato che molti abiti da sposa hanno in genere delle decorazioni, merletti e brillantini, in questo modo potrai evitare che una volta piegato le decorazioni si danneggino o si incastrino tra loro.
  3. Una volta piegato l’abito è consigliabile proteggerlo con un telo di mussola non sbiancata prima di riporlo nella scatola. È un processo abbastanza lungo ma è necessario riporre bene l’abito per evitare di doverlo sistemare ulteriormente. Rimuovendolo continuamente dalla scatola potrebbe danneggiarsi. È consigliabile quindi portare a termine tutte le operazioni prima di chiudere la scatola.
  4. Una volta chiusa la scatola, sistemala nel cassettone del tuo letto, in un cassetto o uno dei ripiani dell’armadio. Dovresti tenerlo al riparo dalla luce.
  5. Anche se molte persone preferiscono tenere l’abito nelle buste, appenderlo o conservarlo steso nella confezione originale, sistemandolo in una scatola è la soluzione migliore per preservarlo a lungo. Sarà necessario portarlo in lavanderia quando vorrai tirarlo fuori ancora una volta, ma si eviteranno delle macchie di umidità e di “chiuso”, scongiurando anche il tipico odore sgradevole che presentano i vestiti riposti a lungo all’interno di buste di plastica.
  6. Nel momento in cui hai intenzione di tirare fuori il capo, rimuovilo con attenzione dalla scatola, compiendo tutti i passaggi ma al contrario. Fai attenzione che le decorazioni non si impiglino e che non strappino il tessuto. A parte qualche piccola piega, il tuo abito da sposa si sarà mantenuto in condizioni ottime, nonostante sia passato molto tempo da quando lo hai messo via.

Consigli

  • Prima di mettere via l’abito assicurati che sia ben pulito. Affidalo alle cure di una lavanderia specializzata che effettui il lavaggio il prima possibile. È consigliabile far lavare l’abito al massimo dopo due settimane dal matrimonio altrimenti le macchie e il sudore si fisseranno al tessuto.
  • Una volta che l’abito sarà stato lavato da professionisti, decidi come riporlo. Puoi procurarti una scatola appositamente pensata per riporre abiti ingombranti. Se segui questi consigli dovrai anche trovare un telo di mussola non candeggiato per avvolgere il tuo abito prima di chiudere la scatola.

Avvertenze

  • Se vuoi conservare il tuo abito da sposa a casa senza spendere troppo, il modo migliore per mantenerlo in buone condizioni è riporlo in una scatola.

Cose che ti Serviranno

  • Una lavanderia professionale e di fiducia a cui affidare l’abito da sposa (possibilmente non oltre 2 settimane dopo le nozze).
Теги:
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.