Come Riparare con un Asciugacapelli una Botta alla Carrozzeria dell'Automobile

Опубликовал Admin
13-06-2017, 20:00
300
0
Rimuovere l’ammaccatura dall’auto a volte è piuttosto costoso, soprattutto se ti devi rivolgere al carrozziere. Tuttavia, ci sono dei casi in cui puoi tentare di riparare l’auto da solo, grazie a strumenti di uso comune e facilmente reperibili, come un asciugacapelli, ghiaccio secco o una bomboletta di aria compressa. Continua a leggere per imparare come farlo.

Preparazione

  1. Individua le ammaccature. Questo metodo è particolarmente utile per le imperfezioni di piccole-medie dimensioni. La carrozzeria potrebbe averne più di quante tu pensi, quindi controllala con scrupolo per trovarle tutte.
  2. Valuta la gravità dei danni. Le ammaccature che si possono togliere con la tecnica qui descritta si trovano, di solito, sul pannello metallico del portabagagli, sul cofano, sulle portiere, sul tettuccio o sui parafanghi, ma non sui bordi.
    • Per ottenere dei buoni risultati, esegui questo tipo di riparazione sulle ammaccature poco profonde che non hanno piegato la carrozzeria e che non hanno danneggiato la vernice. Inoltre non devono essere più ampie di 7,5 cm.
  3. Procurati il materiale necessario. Hai bisogno di un asciugacapelli, dei guanti da lavoro resistenti o in gomma spessa per poter maneggiare in sicurezza il ghiaccio secco o l’aria compressa in forma liquida. Procurati anche della carta stagnola, una confezione di ghiaccio secco o una bomboletta di aria compressa. Ecco l’elenco dettagliato come promemoria:
    • Guanti per lavori pesanti isolati con uno spesso strato di gomma.
    • Una bomboletta piena (o quasi) di aria compressa.
    • Una confezione di ghiaccio secco.
    • Un asciugacapelli con regolazione di temperatura (ad esempio "Bassa", "Media" e "Alta" oppure "Fredda", "Tiepida" e "Calda".
    • Foglio di alluminio.

Procedimento

  1. Applica del calore sull’ammaccatura. Accendi l’asciugacapelli e dirigi il flusso di aria calda sul danno e sulla zona circostante per circa uno o due minuti.
    • Il phon dovrebbe essere impostato a temperatura media e mantenuto a 12-18 cm dalla superficie della carrozzeria. Non surriscaldare la vernice per evitare che si stacchi.
  2. Isola l’area dell’ammaccatura (se possibile). Metti un foglio di alluminio sopra il danno. Segui questo passaggio solo se vuoi usare il ghiaccio secco al posto dell’aria compressa. Lo scopo di questa precauzione è quello di mantenere la superficie calda e, allo stesso tempo, di proteggere la vernice dal ghiaccio secco che potrebbe rovinare la finitura.
  3. Indossa i guanti. Questi ti proteggeranno dalle ustioni da freddo e da altri infortuni alla pelle evitando il contatto diretto con il ghiaccio secco o l’aria compressa liquefatta.
  4. Applica il ghiaccio o l’aria compressa. Il rapido sbalzo di temperatura dovrebbe causare una prima espansione del metallo (con il calore) e poi una contrazione (con il freddo).
    • Se hai deciso di usare il ghiaccio secco, afferra il blocco con una mano e strofinalo contro il foglio di alluminio che hai steso sopra l’ammaccatura.
    • Se hai optato per l’aria compressa, capovolgi la bomboletta e spruzza la zona danneggiata con uno strato di “aria liquida”. Ecco i principi scientifici alla base di questo metodo: la pressione, il volume e la temperatura di un gas sono fra loro connessi. Sebbene la lattina perda del calore man mano che il gas fuoriesce, se la capovolgi il gas si raffredda.
    • In entrambi i casi applica il materiale freddo solo per pochi istanti. I pannelli di superficie delle vetture moderne sono costruiti con del materiale relativamente sottile e leggero che cambia rapidamente di temperatura. Se non noti alcun cambiamento immediato, è poco probabile che avvenga dopo 30-50 secondi.
  5. Aspetta brevemente. Dopo qualche istante dall’applicazione del “freddo” dovresti sentire uno schiocco. Questo indica che l’ammaccatura è stata riparata. Il rapido sbalzo di temperatura, di solito, fa tornare il materiale nella sua forma originale.
    • Se hai utilizzato il ghiaccio secco, togli e getta il foglio di carta stagnola subito dopo aver effettuato la riparazione.
    • Se hai usato l’aria compressa, aspetta che la schiuma bianca si sia sciolta sulla superficie della macchina e poi elimina ogni residuo con un panno.
  6. Se necessario, ripeti la procedura. In alcuni casi l’ammaccatura deve essere trattata più volte. Se hai notato un miglioramento, ma la riparazione non è completa, allora puoi ricominciare da capo. Tuttavia non esagerare con più tentativi (soprattutto nella stessa giornata). Sebbene i rapidi cambi di temperatura possano “rimodellare” la carrozzeria, il freddo estremo può anche danneggiare la vernice.

Cose che ti Serviranno

  • Asciugacapelli con regolazione della temperatura
  • Guanti in gomma spessi e resistenti
  • Confezione di ghiaccio secco o bomboletta di aria compressa
  • Rotolo di alluminio da cucina
  • Panno soffice
Теги:
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.