Come Essere un Maniaco del Lavoro

Опубликовал Admin
15-06-2017, 16:20
429
0
A volte la normale routine lavorativa di otto ore al giorno non ti dà ciò che ti occorre dalla tua carriera. Se non sei soddisfatto dei progressi fatti all'interno dell'azienda per cui lavori, desideri guadagnare di più o vuoi iniziare a farti notare per le tue capacità di leader, dedicando più tempo ed energia al tuo lavoro avrai più probabilità di guadagnare la reputazione di chi prende il lavoro seriamente. Tuttavia, anche i maniaci del lavoro devono adottare alcune misure per bilanciare la vita professionale con quella personale. Continua a leggere per sapere come gestire il lavoro in maniera prudente ed equilibrata.

Superare le Aspettative

  1. Chiedi lo straordinario. Il modo più semplice per mostrare un serio impegno nel tuo lavoro è semplicemente lavorare di più rispetto alla media dei dipendenti. Anche se alcune aziende non hanno politiche propense alla concessione di ore di straordinario ai dipendenti, molte ti permetteranno di farlo. Se la tua azienda è favorevole all'idea di darti lo straordinario, chiedi subito al tuo superiore il permesso. In questo modo non solo dimostrerai al tuo capo che sei disposto a compiere un passo in più affinché il lavoro sia svolto, ma ti darà anche un bell'incentivo nel tuo prossimo stipendio.
    • Se lavori negli Stati Uniti, considera che il Fair Labor Standards Act (FLSA) impone che i dipendenti che lavorano più di 40 ore settimanali ricevano almeno una volta e mezzo la paga base per il lavoro prestato nelle ore di straordinario. Anche se i singoli Stati possono avere leggi differenti, i dipendenti ammessi allo straordinario hanno diritto ad adeguarsi a questa legge federale, qualora la retribuzione fosse superiore a quella prevista dalle leggi statali.
    • Nota che lo straordinario in genere è solo un'opzione per i dipendenti con paga oraria; i lavoratori stipendiati non a ora non sono necessariamente pagati di più per lavorare più ore. In quest'ultimo caso, si potrebbe invece chiedere al proprio superiore un bonus per lo svolgimento di lavoro extra.
  2. Cerca di raggiungere nuovi progetti senza che ti siano chiesti. In generale, i manager e i funzionari adorano che i loro dipendenti si assumano ulteriori responsabilità senza che sia loro chiesto di farlo. Se agisci in questo modo, dimostrerai iniziativa, intelligenza e ambizione. Se lavori correttamente, potresti anche rendere più facile la vita al tuo capo, il quale può tributarti rispetto e darti ricompense più concrete. Tuttavia, mirando a nuovi progetti, fai attenzione a non oltrepassare l'autorità o a mettere in imbarazzo gli altri dipendenti. Il tuo obiettivo sarà quello di essere ambizioso, ma non arrogante. Qui di seguito troverai solo alcune idee per cominciare:
    • Presenta al tuo capo un rapporto dettagliato sulle strategie per rendere il tuo lavoro più efficiente.
    • Organizza e gestisci incontri che consentano di lavorare efficacemente su altri progetti senza disturbare il capo.
    • Confronta le tue idee facendo un elenco di strategie per aumentare la redditività dell'azienda.
    • Organizza eventi interni all'ufficio (feste di compleanno, feste e così via).
  3. Impegnati nella tua vita professionale. È molto, molto più facile lavorare in modo efficace se si ha un rapporto costruttivo con i colleghi. Ciò significa sforzarsi ad avere interazioni cordiali e positive in maniera regolare. Per lo meno, si dovrebbe cercare di trascorrere spesso la pausa pranzo con i colleghi. Utilizza queste occasioni per conoscere i colleghi chiacchierando e conversando amichevolmente. Se non riesci a pensare a un argomento di discussione, puoi sempre chiedere che cosa mangiano.
    • Se ti piace parlare con i colleghi, è consigliabile invitarli a trascorrere del tempo con te al di fuori del lavoro. Ad esempio, puoi invitarli a bere qualcosa insieme, a giocare una partita di calcetto o a unirsi al tuo sport preferito, oppure a fare visita a una conoscenza in comune. Tuttavia, se non ti reputi un loro amico, non è assolutamente necessario comportarsi in questo modo.
    • Ovviamente, questa regola generale vale anche per i lavori che non si svolgono in ufficio. Anche le persone che lavorano in ristoranti, fabbriche, caserme, basi militari, ospedali e in innumerevoli altri luoghi possono instaurare interazioni amichevoli con i loro colleghi tanto quanto coloro che lavorano in ufficio.
  4. Completa i progetti in anticipo. Il lavoro spesso può sembrare come una lunga catena di incombenti scadenze. È necessario portare a termine le responsabilità quotidiane nel momento in cui sono fissate ogni giorno, ultimare i progetti secondari entro la fine della settimana e completare quelli grandi entro la fine del mese, e via dicendo. Se riesci a compiere il lavoro prima dei tempi richiesti, non solo darai un'ottima impressione ai tuoi superiori, ma darai a te stesso l'opportunità di assumerti ulteriori responsabilità, che a loro volta possono ampliare il tuo profilo lavorativo. In tempi di promozione, i superiori saranno propensi a considerare prima di tutto i dipendenti che hanno lavorato con più lena e sollecitudine. Assicurati di essere in cima alla lista, cercando di accrescere la tua reputazione attraverso un lavoro di alta qualità svolto con progressi inattesi.
    • Anche se è una grande idea prendere l'abitudine di dare un'accelerata ai progetti, stai attento a non farlo troppo. Se ti attivi in ogni singolo progetto, i tuoi superiori potrebbero avere l'impressione che non ti dai abbastanza da fare, aumentandoti il carico di lavoro per la stessa paga. Se è possibile, cerca di concentrarti ad accelerare solo i progetti più importanti e accattivanti.
  5. Dai più di quello che ti viene chiesto. Come già detto, la maggior parte dei dirigenti e dei quadri dirigenziali rispettano il duro lavoro, l'ambizione e la creatività. Se stai cercando di superarti nel lavoro, non c'è un modo migliore per farlo se non dare a chi ti dirige più di quello che chiede. Così facendo, dimostrerai di prendere sul serio il lavoro e di essere un dipendente più prezioso di altri che svolgono esattamente solo quello che viene chiesto loro. Tuttavia, come quando si tenta di completare i progetti in anticipo, avrai bisogno di bilanciare le tue ambizioni con la realtà che, a causa del lavoro duro e costante, può essere tremendamente faticosa per il corpo e la mente. Prova a destinare gli sforzi migliori in assoluto ai progetti importanti che con ogni probabilità saranno notati. Qui di seguito sono descritte alcune idee a titolo di esempio:
    • Se ti viene richiesto di presentare una relazione di dati interni aziendali, fai una ricerca indipendente in modo da poter estrapolare proiezioni significative dai risultati.
    • Se ti viene chiesto di ripulire un magazzino in disordine, sviluppa un sistema per organizzare il materiale e scrivere le istruzione in modo che altri possano utilizzarlo.
    • Se i dati di vendita dell'azienda stanno scivolando, testa e sviluppa le tue tecniche di vendita e condividile con i tuoi colleghi.
  6. Porta il vostro lavoro a casa. Quando la maggior parte della gente torna a casa dopo una lunga giornata di lavoro, quest'ultimo è l'ultima cosa che hanno in mente. Tuttavia, se puoi svolgere di tanto in tanto del lavoro extra a casa, puoi staccarti dal coro. Potresti farlo in forma di telelavoro dal computer di casa durante le riunioni, realizzando ulteriori ricerche o analisi per progetti importanti oppure inoltrando importanti chiamate di lavoro e così via.
    • Se hai famiglia, è opportuno evitare di svolgere un'eccessiva quantità di lavoro a casa. Mentre una persona single può anche non negarselo, gli impegni di una famiglia possono influire sull'attenzione da dedicare al lavoro quando si è in casa. L'eccezione a questa regola, ovviamente, risiede nella natura del lavoro, che può richiedere di portare a termine la maggior parte o tutte le responsabilità da casa.

Farsi Notare

  1. Vestiti per il successo. Anche se esistono molte eccezioni alla regola, le persone in generale possono essere un po' superficiali, soprattutto quando si conoscono in un contesto lavorativo formale. Se ti vesti in maniera seria e dignitosa, gli altri (compresi i capi e i colleghi) saranno più propensi a trattarti seriamente. Non è detto che è necessario indossare abiti di alta sartoria per lavorare ogni giorno; un abbigliamento costoso non sempre è il più adeguato. A meno che tu non abbia il denaro per un guardaroba di alta classe, probabilmente sarà meglio attenersi alle seguenti indicazioni:
    • Per gli uomini: è difficile sbagliare indossando un paio di semplici pantaloni cachi o più scuri con una camicia button-up. Per un tocco di classe in più, puoi prendere in considerazione di aggiungere una giacca e una cravatta. Se lavori in un luogo informale (come un'impresa nel settore del web), potresti cavartela con un accostamento casual, come t-shirt e pantaloncini.
    • Per le donne: una combinazione camicia a maniche lunghe e gonna va bene nella maggior parte degli ambienti lavorativi. Anche un abbigliamento tradizionale può essere una buona opzione. Abiti e tailleur pantalone sono scelte intelligenti per lavori che richiedono interazione con il pubblico, mentre nelle situazioni informali puoi cavartela con jeans e maglietta.
  2. Comportati sempre come se quello che stai facendo è importante. Oltre a vestirti per entrare nel ruolo di lavoratore serio e devoto, è opportuno agire in modo da dare anche questa impressione. Le opinioni degli altri si modellano in certa misura su quelle proprie. Perciò, comportarti come se qualsiasi cosa tu stia facendo sia importante, è un ottimo modo per fare in modo che altre persone in ufficio capiscano che sei importante. Prova ad adottare le seguenti abitudini al fine di garantire che gli altri ti considerino come un dipendente indispensabile:
    • Cammina svelto e con un proposito, anche se devi solo andare verso il frigorifero per bere un sorso d'acqua.
    • Parla chiaramente e con sicurezza.
    • Quando cammini tra le persone, saluta velocemente, ma continua a camminare.
    • Se sei alla scrivania, siedi direttamente sulla tua sedia.
  3. Non aver paura di esprimere le tue opinioni. A meno che non abbiano un ego così delicato, la maggior parte delle volte i capi apprezzano ricevere feedback dai propri dipendenti, positivi o negativi che siano. Esponendo di tanto in tanto le tue opinioni, dimostrerai di impegnarti nel tuo lavoro e che ti importa quello che succede attorno a te e all'azienda. In base al clima che si respira sul posto di lavoro, un comportamento del genere può farti distinguere notevolmente rispetto alla maggior parte dei dipendenti. Qui di seguito troverai qualche spunto sui tempi e sui luoghi in cui è opportuno dire la propria:
    • Alle riunioni sulle strategie aziendali proponi idee su come rendersi più competitivi.
    • Fai domande intelligenti ogni volta che sei sicuro su come procedere nel tuo lavoro. In questo modo potrai apparire particolarmente capace quando gli altri sembrano riluttanti a porre le proprie domande (come durante un silenzio imbarazzante che segue un incontro teso).
    • Se non sei contento di qualche aspetto del tuo lavoro, parlarne con il tuo superiore per poterlo modificare. Però, non offenderti se ricevi un "no".
  4. Cerca le sfide. Assumersi nuove responsabilità può essere molto impegnativo, soprattutto prima di adattarsi al nuovo incarico. Tuttavia, se sei in grado di a portare a termine con successo il nuovo lavoro, potrai ricevere ricompense, una posizione più importante all'interno dell'azienda e (forse) più soldi. Tuttavia, nella ricerca di nuove responsabilità assicurati di non fare il passo più lungo della gamba. Sii certo di riuscire a gestire il carico di lavoro extra prima di accollarti nuove responsabilità, altrimenti correrai il rischio di dover chiedere meno lavoro, il che può essere imbarazzante a livello professionale.
    • Se non esiste un modo per incrementare le tue attuali responsabilità lavorative, prova a chiederle direttamente al tuo superiore. C'è una notevole possibilità che possa assegnarti qualche lavoro in più, e anche se non può, lo colpirai per aver preso questa iniziativa.
  5. Richiama l'attenzione sui tuoi sforzi. Se lavori sodo, meriti un riconoscimento. Tuttavia, nel trambusto della settimana lavorativa, anche un buon lavoro può facilmente passare inosservato. Non lasciare che quanto ti spetta sia nascosto sotto il tappeto. Al contrario, cerca un pretesto per mostrare i tuoi sforzi. Prova a portare all'attenzione i progetti che hai completato con buoni risultati in modo da chiarire che tu sei stato il responsabile del successo, senza vantarti. Se hai effettivamente fatto un buon lavoro, non dovrai neanche mostrare imbarazzo. Qui di seguito sono riportate alcune circostanze in cui cogliere l'occasione per mostrare il lavoro che hai svolto:
    • Se hai completato un progetto senza aver ricevuto un degno riconoscimento, prova a condividerlo con altri attraverso un e-mail di gruppo. Puoi semplicemente impostare l'e-mail come un semplice messaggio "che tenga tutti al corrente", garantendo che i collaboratori e i supervisori più importanti si accorgano del lavoro che hai svolto.
    • Se hai completato un progetto che in qualche modo pertiene a un nuovo progetto in fase di discussione, proponi il lavoro che hai svolto a titolo di esempio su come procedere e come guida all'interno di nuovi settori da esplorare.
  6. Sii amichevole, ma non irriverente. Conservare un atteggiamento ottimista e positivo sul posto di lavoro è un ottimo modo non solo per apparire pieni di energia e motivazione agli occhi altrui (anche se è per questo motivo), ma anche per mantenere alto il tuo spirito e fare di te un lavoratore più efficiente. Se userai gentilezza, sarà più facile interagire con gli altri dipendenti, che a loro volta troveranno più facile collaborare con te. Sarà anche più semplice cooperare o chiedere aiuto su determinati progetti, aumentando il rendimento. Infine, vale la pena notare che, se sarai ben voluto, con ogni probabilità riceverai ricompense e promozioni.
    • Se da un lato è consigliabile essere gentili, dall'altro è meglio stare alla larga da argomenti di conversazione delicati e dall'umorismo pungente. Non vale la pena rovinare gli sforzi spesi in ambito lavorativo per farsi due risate alle spalle di un collega o passando come chi non ha sensibilità.

Alimentare le Buone Abitudini Lavorative

  1. Elimina le distrazioni mentre lavori. È inutile passare ore e ore senza concludere nulla. Assicurati di essere produttivo, eliminando tutte le distrazioni che potrebbero deviare i tuoi sforzi tesi a realizzare i tuoi compiti. Alcune delle distrazioni più comuni (con idee per contrastarle) sono elencate di seguito:
    • Rumore e/o chiacchiere inutili sul posto di lavoro; utilizza cuffie o tappi per le orecchie oppure spostati in un'altra zona di lavoro.
    • Conversazione con altri dipendenti; spiega cordialmente alla persona in questione che sei occupato e che puoi parlare quando hai finito. In alternativa, prova a mettere un cartello sulla tua scrivania o nella zona in cui lavori con cui educatamente comunichi agli altri di non disturbare.
    • Passatempi in internet (giochi, social media, ecc.); installa un productivity add-on o un programma per il blocco dei siti adatto al tuo browser.
  2. Fissa obiettivi ambiziosi (ma realistici). Se a volte hai problemi a motivarti per lavorare sodo, scegliendo un obiettivo specifico e dando a te stesso una scadenza per realizzarlo puoi aiutarti a uscire dalla stasi lavorativa quotidiana e aumentare il tuo rendimento. Quando scegli un obiettivo, cerca di essere ambizioso, ma al tempo stesso renditi conto di ciò che puoi e non puoi raggiungere nell'arco temporale stabilito. Se fissi obiettivi al di fuori dalla tua portata, rischi di fallire, non sentendoti all'altezza dei tuoi compiti, danneggiando lo stato d'animo e ostacolando a lungo andare la tua motivazione.
  3. Scomponi i grandi progetti in segmenti gestibili. A volte i progetti più importanti possono sembrare così grandi e minacciosi che è difficile dire dove cominciare. In questi casi, può essere utile concentrarsi su qualche piccolo ma significativo aspetto e completarlo per prima. La conclusione di una piccola unità attinente al progetto più ampio ti darà un senso di realizzazione con cui puoi alimentare la tua motivazione, mentre continui a dedicarti al resto del progetto. Così facendo, avrai anche un'idea dei risvolti che con più probabilità causano problemi, dedicando loro maggiore impegno.
    • Ad esempio, se sei stato incaricato di fare una presentazione di mezz'ora a un gruppo di dipendenti aziendali di alto livello, è opportuno iniziare a concentrarsi sulla creazione di una descrizione approfondita e dettagliata. Sebbene lo schema per la presentazione rappresenti solo una frazione del lavoro necessario, puoi rendere il resto del progetto più semplice con l'uso di diapositive, punti e così via.
  4. Prova a infondere spirito di grandezza negli altri. La leadership è una capacità gradita in quasi tutte le professioni. I superiori desiderano dipendenti con una simile dote naturale, quando sono alla ricerca di collaboratori da premiare. Dimostrando la tua leadership sul lavoro puoi ottenere riconoscimenti, responsabilità più importanti, nonché aumenti e promozioni. Per dimostrare di averla, sforzati di aiutare gli altri nel loro lavoro, mettendoti alla guida dei tuoi progetti di gruppo. Come già detto, dovrai anche assicurarti che la tua leadership sia riconosciuta, mostrandola agli altri e cogliendo le occasioni giuste. Se hai una reputazione di leader al lavoro, sarà solo una questione di tempo prima di diventare un vero leader. Qui di seguito viene descritto qualche momento propizio da cogliere per sottolineare queste capacità:
    • Cogli l'occasione di formare un nuovo dipendente e di aiutarlo a prendere dimestichezza con i suoi incarichi.
    • Delinea il tuo progetto, poi, con il permesso dei tuoi superiori, coinvolgi altri dipendenti per completarlo.
    • Assumiti la responsabilità di portare avanti la discussione durante le riunioni di gruppo senza un leader designato.

Rimanere Sani e Felici

  1. Programma sempre le pause. I maniaci del lavoro dovrebbero spendere molto del loro tempo a lavorare, ma non trascorrere ogni secondo della loro giornata al lavoro. Le interruzioni fatte di tanto in tanto aiutano a ricaricare il corpo e la mente, in modo da essere il più lucidi possibile durante il giorno e da aumentare il rendimento nell'arco del tempo, combattendo la stanchezza. Inoltre, le pause aiutano a rimanere di buon umore, che può essere una componente essenziale per essere efficienti al lavoro, soprattutto se si lavora a diretto contatto con i clienti. Non saltare le pause per strappare qualche minuto a favore del lavoro; lavora in maniera intelligente, non di più.
    • Vale la pena notare che si può anche essere obbligati per legge a fare delle pause. Negli Stati Uniti alcune leggi federali dettano in che modo un datore di lavoro è tenuto a fornire interruzioni sul lavoro. Tuttavia, le leggi statali variano da Stato a Stato. Ad esempio, in California, i dipendenti devono prendere una pausa pranzo di 30 minuti se lavorano per più di 5 ore di fila, a meno che il loro lavoro totale giornaliero non sia inferiore a 6 ore. In Italia il decreto n. 66 del 2003 stabilisce almeno dieci minuti di pausa per ogni turno di lavoro.
  2. Non lavorare durante il tempo libero. Durante le vacanze, i giorni di malattia, i giorni di riposo e il tempo da dedicare alla famiglia, cerca di lavorare il meno possibile, se non per niente. I periodi in cui sei assente sul posto di lavoro hanno lo scopo di consentirti di ricaricare in senso metaforico le batterie, di riposare e recuperare le energie. Anche se alcune professioni lo richiedono, dedicare troppo del tuo tempo "libero" al lavoro può effettivamente negarti quei benefici che puoi avere facendo altro. Per riuscire a rimanere pienamente motivato quando sei effettivamente al lavoro, permetti a te stesso di fare buon uso dei giorni di riposo stando completamente lontano dal lavoro.
    • Non programmando nulla durante il tempo libero, rischi di svolgere lavoro extra prima di riposarti. Se è così, lavora finché puoi prima di andare in vacanza per poter dedicare solo qualche minimo sforzo a ciò che ti preoccupa professionalmente.
  3. Riposati a lungo. Quasi sempre il lavoro è più difficile se non si è ben riposati. Restare concentrati durante le riunioni, seguendo il percorso di diversi progetti e garantendo che il lavoro sia svolto in tempo può essere difficile quando non si dorme sufficientemente. Per evitare questi problemi, prova a dormire una notte intera il più spesso possibile (se non ogni notte). In questo modo sarà più facile per te rimanere concentrato sul lavoro, quando acquista una certa rilevanza. Ridurrai anche le probabilità di sprecare il tuo tempo cadendo malato, ma mantenendo il sistema immunitario forte.
    • Sebbene i bisogni biologici di ognuno siano diversi, la maggior parte delle fonti mediche concordano sul fatto che gli adulti in genere hanno bisogno di circa 7-9 ore di sonno per mantenere la salute, l'umore e le funzioni mentali in condizioni ottimali.
  4. Conserva altri interessi al di fuori del lavoro. Anche se il lavoro dovrebbe essere il punto nevralgico della vita di un maniaco del lavoro, non dovrebbe essere il suo unico obiettivo. Avere amici e hobby al di fuori della vita lavorativa può aiutare a restare motivati nell'ambito professionale, evitando di "consumarsi" a causa della routine sul lavoro. Oltretutto, è ancora più importante perché è un modo per arricchire la propria esistenza, aumentando sia la qualità che la varietà delle esperienze. Le persone non si distinguono esclusivamente dal lavoro che svolgono, ma anche da come si divertono, dalle relazioni che instaurano con altre persone, dai ricordi che creano e dell'amore che condividono. Non trascorrere tutta la vita a lavorare. Se non hai qualcosa per cui lavorare, qual è il problema?
    • A volte, le persone che spendono la maggior parte delle loro energie al lavoro hanno difficoltà a farsi amici al di fuori di questo ambiente. Se ti rivedi in questa situazione, non sentirti stressato perché non è rara tra i maniaci del lavoro. Potresti scoprire che iscrivendoti a un club per single potrai fare nuove conoscenze, pur avendo un fitto programma di appuntamenti.
  5. Trova un significato nel tuo lavoro. Ammettiamolo: non tutti i lavori sono lavori da sogno. A volte, le cose che facciamo per sostenerci economicamente possono essere molto, molto diverse dalle quelle che ci piace fare per realizzarci personalmente. Tuttavia, è quasi sempre più facile lavorare sodo se si riesce a trovare una ragione per impegnarsi emotivamente sul lavoro, anche se il motivo può essere piccolo. Cercando piccoli dettagli che portino soddisfazioni, potrai essere fiero di quello che fai o rendere il mondo un posto migliore in minima parte (anche se in maniera visibile).
    • Supponiamo, per esempio, che hai un lavoro spesso descritto come relativamente poco importante: lavorare come cuoco in un fast food. Mentre alcuni possono vederlo questo come un'occupazione monotona e mal ricompensata, possiamo provare a concentrarci sugli aspetti positivi e piacevoli. Per esempio, nella tua posizione, hai l'incarico di soddisfare rapidamente centinaia di persone che lavorano ogni giorno. Se non svolgi per bene il tuo compito, rischi facilmente di scontentarli, influenzando altri lati della loro vita. D'altra parte, se sei fiero del tuo lavoro e ti concentri per incrementarlo, è possibile aiutare queste persone ad avere un pasto soddisfacente, che può a sua volta aiutarli ad affrontare al meglio la loro vita in casa e sul lavoro.
  6. Prova ad auto-motivarti. Come è più facile lavorare sodo se riesci a trovare soddisfazione nel lavoro che svolgi, così è anche più facile lavorare se ti danno qualcosa per cui lavorare. Per pochi fortunati, lavorare è un'attività estremamente soddisfacente in sé e per sé. Tuttavia, per la maggior parte delle persone è spesso qualcosa da fare semplicemente per reggere economicamente se stessi e la propria famiglia. Durante la monotona routine quotidiana è facile dimenticare lo scopo finale delle proprie mansioni. Ricordarsi il motivo per cui si lavora può aiutare a concentrarsi e a impegnarsi ancor di più per fare progressi quando ne vale davvero la pena.
    • Ad esempio, se svolgi un lavoro che non ti fa impazzire di gioia solo per sostenere i tuoi figli, potresti trovare utile mettere qualche loro foto nella stanza o nella zona dove lavori. Quando stai attraversando un periodo difficile durante il quale devi trovare una motivazione che ti spinga a restare in piedi fino a tardi o ad assumerti l'incarico di un progetto supplementare, guardando le foto della tua famiglia puoi avere un utile promemoria di che cosa speri esattamente di ottenere lavorando sodo.
  7. Trascorri tempo con la tua famiglia, se ne hai una. Si tratta di qualcosa per cui molti maniaci del lavoro lottano e che alcuni non riescono a fare. L'equilibrio tra il lavoro e la famiglia a volte è difficile da gestire anche per le persone che lavorano normalmente 40 ore settimanali. Invece, per le persone che lavorano 70 ore a settimana trovare il giusto equilibrio può essere estremamente difficile. Tuttavia, la famiglia non va trascurata al posto del lavoro. In definitiva, l'amore che dà una famiglia felice è molto più appagante rispetto a qualsiasi premio o ricompensa offerti da un lavoro gravoso. Se ti capita di discutere se è necessario trascorrere qualche notte a settimana con la tua famiglia oppure lavorare qualche ora in più per ottenere la promozione che hai adocchiato, riconosci quali sono le tue priorità. Anche i maniaci del lavoro dovrebbero sforzarsi di essere coniugi e genitori amorevoli e, talvolta, questo significa trascurare il lavoro per dedicare tempo a ciò che davvero ha importanza.

Consigli

  • Fai sapere ai tuoi clienti che sei sempre a disposizione in caso di necessità.
  • Trova un lavoro part-time accanto al tuo vero lavoro.
  • Di' alla tua famiglia che sei occupato e che non puoi essere disturbato al momento.
  • Se hai tempo e non ti piace dormire, trova un terzo lavoro part-time.

Avvertenze

  • È opportuno dormire 8 ore al giorno, anche se senti di farcela con 4.
  • Questo è il primo e più importante avvertimento: se la tua famiglia non ti capisce, allora potresti avere problemi a casa.
Теги:
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.