Come Coltivare il Cactus negli Ambienti Interni

Опубликовал Admin
14-11-2017, 14:00
119
0
Chi ama le piante, ma ritiene di non avere le competenze necessarie per coltivare quelle d’appartamento in modo sano, potrebbe imparare a coltivare il cactus al chiuso. Le piante grasse del deserto richiedono cure minime e sono resistenti alle giuste condizioni. Diverse ore di sole ogni giorno e un terreno ben drenante sono le caratteristiche vitali per crescere un cactus rigoglioso. Un ulteriore vantaggio di coltivare un cactus in casa è che è facile da mantenere e richiede una cura minima una volta soddisfatte le sue esigenze basilari. Inoltre, esistono diverse varietà adatte per la coltivazione indoor che possono abbellire qualunque davanzale senza bisogno di prenderti cura di altri tipi di piante.

Passaggi

  1. Scegli un vaso o una ciotola poco profondi adatti per un cactus che prevedi si sviluppi nel tempo. Una profondità di circa 25 cm è perfetta per il tuo scopo.
  2. Acquista tutto ciò che serve per coltivare la pianta.
  3. Un terriccio formulato in modo specifico per cactus, della ghiaia o sabbia e un nutriente a base di azoto e fosforo sono tutti elementi necessari per la tua coltivazione al chiuso.
  4. Scegli il cactus.
  5. Esistono molte varietà disponibili che sono ottime piante da interni, tra cui l’Opuntia, la Mammilaria, l’Euphorbia e la Rebutia.
    • Metti il terriccio nel vaso o nella ciotola. Lascia un po' di spazio sul lato superiore in modo da adagiarvi il cactus.
  6. Usa i guanti da giardinaggio per posizionare la pianta nel terriccio. Premi delicatamente in profondità, quanto basta per garantirle un sostegno e mantenerla dritta.
  7. Metti il terriccio intorno alla base del cactus e tamponalo delicatamente con le mani.
  8. Aggiungi uno strato di ghiaia o sabbia sulla sommità del terriccio intorno alla base della pianta.
  9. Lascia il cactus in un ambiente caldo, preferibilmente in una posizione soleggiata dove possa ricevere 4 - 6 ore di sole al giorno.
  10. Innaffia la pianta, se necessario, una volta al mese.
  11. Concimala una o due volte l'anno con un nutriente per piante d'appartamento a base di azoto e fosforo.
  12. Diluiscine metà della quantità raccomandata prima di usarlo e applicalo nei mesi primaverili o estivi.

Consigli

  • Un consiglio semplice per coltivare il cactus al chiuso è di sollevare il vaso e sentirne il peso. Se lo senti più leggero del solito, è il momento di innaffiare la pianta.
  • Tieni sempre il cactus nella zona più soleggiata della casa. Un davanzale o un tavolo vicino a una finestra sono i luoghi migliori.
  • Qualunque vaso o contenitore usi per la tua pianta, che sia un cactus o qualunque altra varietà, assicurati che ci sia un foro di drenaggio sul fondo, altrimenti l’acqua che si deposita mantiene il terreno saturo facendo marcire le radici.
  • Quando stai imparando a coltivare un cactus in casa, fai attenzione a non pungerti le dita. Usa sempre guanti da giardinaggio quando maneggi le piante grasse.

Avvertenze

  • Non bagnare troppo il cactus e non lasciarlo impregnato d’acqua. Assicurati che l’acqua si scarichi sempre dal terriccio. Proprio perché questa pianta non richiede molta acqua, potresti causare danni gravi o addirittura ucciderla.
  • Non piantare il cactus in vasi profondi. Quando è basso, il vaso può drenare l'acqua in modo più efficace. Inoltre, dato che questo tipo di pianta non forma apparati radicali profondi, non serve troppo terreno.
  • Se vivi in un clima freddo, non lasciare il cactus, tipico dei luoghi caldi, sul davanzale nei mesi invernali. Ciò potrebbe arrestarne la crescita e persino ucciderlo, se la temperatura è troppo bassa.

Cose che ti Serviranno

  • Cactus
  • Vaso poco profondo o ciotola, in ceramica o terracotta
  • Terriccio formulato per cactus
  • Guanti da giardinaggio
  • Ghiaia o sabbia
  • Fertilizzante con azoto e fosforo
Теги:
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.