Come Migliorare il Tuo Curriculum Vitae

Опубликовал Admin
7-01-2018, 07:00
205
0
Nell’attuale contesto di rallentamento economico, potresti aver bisogno di un curriculum di effetto che ti aiuti a ottenere un colloquio telefonico o vis à vis. Probabilmente hai solo una possibilità che il potenziale datore di lavoro lo legga, pertanto devi fare un’ottima impressione. Questi suggerimenti che mirano ad aiutarti a migliorare il tuo cv sia nella forma che nel contenuto, ti daranno la possibilità di ottenere un colloquio, il secondo passo da compiere per trovare lavoro.

Migliorare il Proprio Curriculum

  1. Sezione degli obiettivi. Alcuni potenziali datori di lavoro ti diranno che una sezione sugli obiettivi scritta in maniera chiara, che dimostra come le tue abilità e le tue esperienze possano rispecchiare le necessità dei datori di lavoro, è 'decisiva' per ottenere un colloquio. Altri, come gli autori di questo articolo ti diranno che se hai una sezione dedicata agli obiettivi, è preferibile cancellarla. Raramente è utile e potrebbe danneggiarti se ti etichetti inutilmente. Pertanto, tu, che ti candidi alla posizione lavorativa, dovresti decidere se realizzare o meno una sessione dedicata agli obiettivi. Se ce l’hai, assicurati al 100% che le tue abilità rispecchino le esigenze del datore di lavoro. Una sezione in cui si dice semplicemente Cerco una posizione in cui potrei imparare… non ti aiuterà.
  2. Fai in modo che la sezione dedicata alle tue abilità sia chiara, breve e concisa, specialmente su un curriculum tecnico. I responsabili delle risorse umane di solito la saltano perché sono maggiormente interessati a vedere le tue abilità nella pratica, cioè nella sezione delle esperienze lavorative.
  3. Per alcune posizioni lavorative, i più esperti potrebbero inserire la sezione della formazione alla fine del curriculum vitae, in cui alcuni responsabili delle risorse umane lo cercano. Se sei laureato da poco, senza esperienza, dovresti inserirla in cima al cv. Se hai svolto più di una mansione di rilievo, devi considerare l’importanza delle tue esperienze lavorativa versus i tuoi titoli di studio, per decidere dove collocare la sezione della formazione. Se ti candidi per un lavoro nell’ambito della formazione, la sezione dell’istruzione, probabilmente, deve essere in cima al cv.
  4. Usa il minor numero di pagine possibile (la lunghezza dipenderà dal tuo ruolo). Le informazioni non pertinenti distoglierebbero l’attenzione dai punti focali del tuo cv. Cerca di essere obiettivo quando decidi quali informazioni sono veramente rilevanti per le risorse umane. Per molti cv non accademici 1-2 pagine sono l’ideale.
  5. Non mescolare verbi al futuro e al passato. La descrizione del tuo lavoro attuale dovrebbe essere al presente (a meno che non descriva un progetto completato) e le descrizioni dei lavori passati dovrebbero essere rese al passato.
  6. Sii coerente nella formattazione del documento. Non mettere un titolo in grassetto e un altro in corsivo. Non usare il corsivo per il nome di un datore di lavoro e il sottolineato per un altro. Scegli un singolo stile per ciascun elemento e attieniti a quello. Se apporti delle modifiche, assicurati che siano coerenti con il resto.
  7. Scegli un carattere pulito che sia facile da leggere e guardare. Per esempio, il Garamond è un carattere più raffinato del Times New Roman. Inoltre assicurati di scegliere un carattere che sia installato nella maggior parte dei PC e Mac [1]. CONSIGLIO: Se scegli un carattere poco comune, puoi salvare il file come PDF. La scelta del carattere dipende anche da come presenterai il tuo cv; i caratteri sans serif come Arial sono più adatti per essere visualizzati sul monitor mentre quelli serif, come il Garamond, vanno meglio per la stampa.
  8. Per facilitare la leggibilità e la comprensione, metti a punto la spaziatura. Alcuni studi hanno dimostrato che si raggiunge la massima leggibilità quando la spaziatura è superiore alla dimensione del carattere. Per esempio, se la dimensione del carattere è 11pt, la spaziatura dovrebbe essere 13pt. CONSIGLIO: per cambiare automaticamente I'interlinea in un Documento di Microsoft Word seleziona il testo da formattare, dopo vai nella scheda Paragrafo e scegli come interlinea quella multipla con valore 1.15. Questo metodo ti darà la spaziatura perfetta, a prescindere dalla dimensione del carattere.
  9. Converti il tuo cv nel formato PDF. Molti potenziali datori di lavoro richiedono che il cv e la lettera di presentazione siano inviati tramite e-mail o caricati in formato PDF. Pdf è l’acronimo di Portable Document Format e questo tipo di formato è molto richiesto perché mantiene il suo aspetto sia sullo schermo che in stampa. I documenti possono essere salvati come PDF con molti editor di testo, incluso Microsoft Word. Si potrebbe anche acquistare Adobe Acrobat o altri software per la conversione come Tweak Word To PDF 3.0.

Consigli

  • Fai sempre rivedere il tuo cv a qualcuno e fatti consigliare su come migliorarlo. Se è possibile trova qualcuno che ha assunto qualcuno nel tuo campo.
  • Le risorse umane vogliono vedere dei buoni cv, pertanto dagliene uno!
  • Un cv con dei difetti potrebbe essere scartato automaticamente, senza che venga considerato il suo contenuto.

Avvertenze

  • Non inviare un cv se l’hai scritto in fretta, a meno che qualcuno non lo stia aspettando. Assicurati che sia perfetto. Rimarresti sorpreso nell’apprendere quanti ottimi candidati non ottengono un colloquio perché i loro cv sono sciatti o incoerenti.
Теги:
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.