Come Eliminare il Kool Aid dai Capelli

Опубликовал Admin
4-03-2018, 14:00
1 040
0
Il Kool-Aid può essere usato in tutta sicurezza come tinta economica per capelli. Infatti, viene spesso utilizzato con lo scopo di creare colpi di luce dai colori sgargianti. Tuttavia, non sempre è facile farlo schiarire o risciacquarlo dopo averlo applicato. Magari non riuscirai a rimuoverlo immediatamente, ma sono vari i passaggi che puoi provare per farlo sbiadire notevolmente, con il fine di eliminarlo in modo più rapido.

Lavaggi Frequenti

  1. Incrementa il numero di lavaggi. Pur facendo lo shampoo a giorni alterni, potrebbero volerci comunque diverse settimane o addirittura mesi per eliminare il Kool-Aid. Prova a lavare la chioma un paio di volte al giorno invece. Con i lavaggi più frequenti però, dovresti utilizzare shampoo neutri o formule idratanti per prevenire che i capelli si secchino troppo.
  2. Usa uno shampoo neutralizzante. Se lavi la chioma una volta al giorno o a giorni alterni, prova con uno shampoo neutralizzante. Questi prodotti sono formulati per liberare i capelli dei residui di tinte e trattamenti, includendo il Kool-Aid. I risultati non saranno immediati, ma uno shampoo neutralizzante favorirà la velocità dello sbiadimento. Soprattutto, la maggior parte di questi prodotti può essere usata quotidianamente.
  3. Prova uno shampoo antiforfora. Questi prodotti sono simili agli shampoo neutralizzanti, infatti rimuovono le sostanze chimiche e possibilmente irritanti dai capelli. Per aumentare l'efficacia di uno shampoo di questo tipo contro il Kool-Aid, mescolalo con un pizzico di bicarbonato di sodio e applicalo sui capelli bagnati. Potrebbe essere necessario ripetere diverse volte, ma dovrebbe aiutarti a far sbiadire la tinta più velocemente rispetto a uno shampoo normale.
  4. Prova con un detersivo delicato. Il detersivo per il bucato o per piatti può rimuovere la tinta per capelli, e anche il Kool-Aid. Tuttavia, può seccare e danneggiare gravemente la chioma, dunque va usato con parsimonia. Se opti per un detersivo da bucato, seleziona una formulazione delicata e priva di coloranti, in modo da non schiarire i capelli. Applicane una piccola quantità. Userai un detersivo per piatti? Scegli una formulazione neutra, priva di fragranze e di coloranti, e versa solo tre-quattro gocce. Risciacqua accuratamente e immediatamente il detersivo dai capelli.

Dentifricio

  1. Bagna i capelli. Usa dell'acqua molto calda, ma attenta a non scottarti. L'acqua bollente non è raccomandabile, a meno che tu non debba rimuovere il Kool-Aid solo dalle punte, non dai capelli vicino al cuoio capelluto. I capelli che lavori devono essere parzialmente umidi, ma non necessariamente sgocciolanti.
  2. Strofina il dentifricio sui capelli tinti. Un dentifricio contenente bicarbonato di sodio è ideale. Se non lo trovi, prova a usarne uno normale, non sbiancante. Strofinalo accuratamente sulle ciocche che sono state tinte, lavorandolo.
  3. Risciacqua i capelli. Il dentifricio è abbastanza sicuro e non causerà danni a lungo termine, pur trascurandone un po' durante il risciacquo. Tuttavia, può rendere i capelli asciutti appiccicosi e come se avessero delle scaglie bianche. Risciacqua con acqua tiepida, strofinando delicatamente i capelli tinti nel frattempo.
  4. Ripeti se necessario. Esagerare con i lavaggi quotidiani non è raccomandato, ma, se ne hai bisogno, puoi ripetere questa procedura fino a due volte al giorno per una settimana. Però, smettila se i capelli iniziano a sembrare particolarmente fragili o secchi.

Aceto

  1. Crea una soluzione a base di aceto e di acqua tiepida. Versa 15 ml di aceto bianco o di mele in una tazza contenente 250 ml di acqua. L'aceto serve a eliminare gli accumuli di prodotto dai capelli. Di conseguenza, può essere usato per sbiadire gli effetti del Kool-Aid. Riempi di acqua tiepida il resto della tazza e mescola velocemente gli ingredienti con un cucchiaio.
  2. Versa la soluzione sui capelli. Concentrati sulle aree in cui la tinta fatta con il Kool-Aid è particolarmente chiara. Non devi bagnare la chioma la prima volta, l'aceto funziona meglio se applicato senza essere ulteriormente diluito.
  3. Lascia in posa la soluzione a base di aceto. Aspetta diversi minuti per permettere all'aceto di essere assorbito dai capelli. Se risciacqui subito, non avrà abbastanza tempo per agire e far sciogliere il Kool-Aid.
  4. Risciacqua i capelli con acqua tiepida o calda. Strofina le aree sulle quali hai lasciato in posa l'aceto. Assicurati che venga rimosso del tutto. Probabilmente non otterrai un risultato definitivamente soddisfacente, ma questo è normale. L'aceto non rimuoverà automaticamente tutto il Kool-Aid, ma può aiutare a far sbiadire in modo significativamente più veloce la tinta.
  5. Fai lo shampoo come sempre. La soluzione a base di aceto non è fatta per lavare i capelli, dunque dovresti comunque fare lo shampoo dopo aver concluso l'applicazione.

Bicarbonato di Sodio

  1. Fai bollire dell'acqua in un pentolino. Non usarne tanta. Infatti, sarà più facile lavorare con una piccola quantità. Per il metodo del bicarbonato di sodio, immergerai solo alcune ciocche di capelli nella soluzione, non tutta la testa. Dunque, avrai bisogno di abbastanza liquido per bagnare tutti i capelli tinti. Lascia che l'acqua giunga a ebollizione.
  2. Aggiungi 15 mg di bicarbonato di sodio all'acqua in ebollizione. L'acqua sarà leggermente più effervescente dopo l'aggiunta del bicarbonato, che si dissolverà: questo è normale.
  3. Rimuovi il pentolino dai fornelli. Appoggialo sul piano di lavoro della cucina, vicino al lavandino. Non trattare i capelli mentre il pentolino è sul gas.
  4. Immergi le punte dei capelli tinte nell'acqua. Lasciale in ammollo per circa un minuto. L'acqua continuerà a essere effervescente. Dovrebbe anche cambiare colore, ciò dipende dal tipo di Kool-Aid usato per tingere la chioma.
  5. Butta l'acqua e risciacqua i capelli. Versa l'acqua nel lavandino e risciacqualo immediatamente. Lava i capelli sotto acqua corrente tiepida. Se appaiono pieni di nodi o stranamente crespi, ti conviene anche fare lo shampoo. In ogni caso, avrai eliminato la maggior parte della tinta.

Consigli

  • Prova a mescolare dello shampoo antiforfora con il bicarbonato di sodio.
  • Potresti fare un tentativo con un prodotto per rimuovere la tinta. È ideale per le tinture comuni, ma in questo caso non è detto che funzioni. Alcuni di questi prodotti agiscono solo sulle tinte tradizionali, mentre altri eliminano tutto il colore dai capelli, correndo il rischio di danneggiare o di sbiadire il colore naturale.
  • Anche il succo di limone funziona.
  • Se nessun tentativo dovesse andare in porto, vai dal parrucchiere. I saloni di bellezza dispongono degli strumenti adatti per rimediare alle catastrofi tricologiche, sia in fatto di tinta sia di messa in piega. Nel caso il parrucchiere non possa eliminare immediatamente il Kool-Aid dai capelli, almeno potrebbe darti consigli su come farlo gradualmente.

Cose che ti Serviranno

  • Shampoo neutralizzante
  • Shampoo antiforfora
  • Detersivo per bucato o per piatti
  • Dentifricio
  • Aceto
  • Bicarbonato di sodio
Теги:
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.