Come Insegnare ai Bambini (dai 3 ai 9 Anni)

Опубликовал Admin
13-04-2018, 23:00
361
0
Non sai cosa accadrà il tuo primo giorno di scuola? O forse hai precedenti esperienze d'insegnamento, ma stai per intraprendere un'avventura in una scuola nuova? Oppure sei una veterana ma sei alla ricerca di idee nuove? Qualsiasi sia il tuo problema questo articolo ti sarà utile!

Passaggi

  1. Realizza attività manuali. I bambini in questa fascia di età, specialmente i più piccoli, amano realizzare dei lavoretti. Assicurati di mettere in evidenza il fatto che loro li facciano e che li facciano bene, così potranno tornare a casa e dire "Mamma, guarda cosa ho fatto da solo!"
  2. Per i più piccoli (3-6 anni): presta attenzione alle relazioni sociali. Specialmente se coinvolgono un nuovo arrivato o una combriccola (sì, accade perfino in giovane età), sarà quasi sicuramente difficile per i bambini. Il tuo lavoro consiste nell'insegnare le regole di un comportamento corretto, oltre che le materie didattiche. Non commettere l'errore di pensare che siano soltanto "cose infantili" o che i bambini impareranno crescendo. Sta a te e ai loro genitori insegnare il valore del rispetto reciproco, specialmente a questa età.
  3. Per i più grandi (7-9 anni): presta attenzione ai rapporti con il sesso opposto. Ricordo la mia prima cotta. Non sottovalutare l'importanza del corpo. Sebbene questi bambini possano ancora ridere quando parli delle mutandine, e molti di loro (specialmente quelli di sette anni) non abbiano alcuna idea di cosa significhi fare sesso, essi parleranno sempre di "chi piace a chi" durante la ricreazione. Se una ragazza ridacchia ogni qualvolta tu nomini il bambino seduto accanto, non chiederle mai il motivo per cui sta ridendo e non domandarle insistentemente d'interagire con lui. Se Paolo arrossisce quando gli parli di Carla, non imbarazzarlo. Il bambino che mortifichi, parlandogli delle sue cotte, ti detesterà per sempre, per quanto tu possa pensare che le tue domande o i tuoi commenti siano innocenti.
  4. Sii paziente. Probabilmente questa è la caratteristica più importante per un insegnante. Soltanto dopo aver ripetuto qualcosa per 4 o 5 volte, dovresti scoraggiarti. Sii indulgente con i voti da dare ai compiti. Se ritieni che stai arrivando "al colmo", respira profondamente e conta lentamente fino a 10. Ricordati che sei qui per aiutare i bambini, non per incutere il terrore della scuola.
  5. Insegna loro dei giochi didattici. I giochi di grammatica e matematica sono i migliori da insegnare. Si possono fare online oppure su carta, specialmente quelli di grammatica.
  6. Divertiti! Svolgi questo lavoro perché ami i bambini, quindi goditi il tempo che trascorri con loro. Adoperati per essere un insegnante che ricorderanno in modo particolare!

Consigli

  • Se dovessi notare un bambino isolato dal gruppo, sentiti libero di parlare con lui o i suoi genitori.
  • Se noti un bambino che si comporta in maniera insolita, non temere di confrontarti con i suoi genitori. Chiedi anche ai genitori di tenerti al corrente di qualsiasi tipo di problema (eventuali malattie del bambino o dei familiari, decessi, trasferimenti, perdita del lavoro da parte di un genitore, ecc.). Ciò ti metterà in guardia e ti aiuterà a capire se il bambino non è a suo agio.

Avvertenze

  • Non ricorrere mai a punizioni fisiche. Sarai licenziato con ogni probabilità e rischi di rovinare il tuo curriculum.
  • Assicurati di fare lavori adeguati in base alla fascia di età. Per esempio, non usare la colla a caldo con bambini di 5 anni, anche se sarà maneggiata soltanto da te. Li farebbe incuriosire e potrebbe essere pericoloso usare la colla a caldo o altre sostanze dannose. Inoltre non fare cose in cui non si sentono molto coinvolti. Li farebbe annoiare.
Теги:
Information
Users of Guests are not allowed to comment this publication.